US OPEN, DJOKOVIC IMPAVIDO: MEDVEDEV SHOW

Il serbo vince e convince per quanto riguarda i problemi alla spalla: polemica e show di Medvedev

Terzo turno che apre i battenti a New York, dopo le intemperie degli ultimi giorni. Doveva essere il grande giorno di Djokovic, non tanto per la difficoltà del suo match, contro il n.111 del mondo Kudla, quanto per l’incertezza riguardo la tenuta della sua spalla malandata.

Data in forse persino la sua presenza, il serbo invece strapazza l’americano e vola agli ottavi di finale con una prestazione solida, in tre netti set dallo score finale di 6-3,6-4, 6-2 in suo favore. Incoraggiante la sua prova e le sue condizioni in vista del proseguo, quando lo attendono sfide ben più ardue come la prossima, negli ottavi, contro Wawrinka.

Medvedev vince ma non convince, almeno per quanto concerne il suo atteggiamento. La sua vittoria su Feliciano Lopez passa in secondo piano rispetto al gestaccio rivolto all’arbitro ripreso dalle telecamere, dopo un warning, dovuto ad un altro gesto poco carino del russo verso un raccattapalle nel passargli bruscamente l’asciugamano.

Fine gara polemico, dove durante l’intervista provoca il pubblico ringraziandolo ironicamente per i loro fischi che lo avrebbero caricato fino a battere lo spagnolo. Per la cronaca, risultato finale di 7-6(1), 4-6, 7(9-7)-6, 6-4.


Nessun Commento per “US OPEN, DJOKOVIC IMPAVIDO: MEDVEDEV SHOW”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.