US OPEN, GIORGI OUT CON LA RYBARIKOVA

Al via gli US Open, la marchigiana è già fuori dai giochi per mano della tennista slovacca. Stasera Roberta Vinci affronta la Stephens

TENNIS – Non parte con il piede giusto l’esperienza della spedizione italiana agli US Open, edizione 2017. Nella giornata inaugurale dell’ultimo Slam della stagione, la prima azzurra a scendere in campo è Camila Giorgi. Arriva subito un ko per i nostri colori, con la tennista marchigiana che esce di scena al cospetto di Magdalena Rybarikova.

Nulla da fare per la tennista tricolore, che incappa nella sconfitta dopo appena due set in cui la sua rivale la spunta grazie ad un maggior numero di break conquistati. Il fattore servizio salta immediatamente, anzi addirittura favorisce la Giorgi che sale 2-0 e servizio, ma la Rybarikova recupera il pallino del gioco e strappa quattro turni di battuta nel primo parziale, contro i due dell’azzurra. Un turno conservato per parte, al primo gioco per Camila e al quarto per l’avversaria, che però chiude 6-3 al secondo set point dopo quaranta minuti.

La situazione del servizio sembra stabilizzarsi nel secondo parziale, quando entrambe gestiscono meglio il proprio turno fino al termine del quinto game. Qui arriva un altro scivolone della Giorgi, che deve rispondere sul 4-2 e riesce a rimettersi immediatamente in equilibrio. La marchigiana è comunque costretta a servire per rimanere nel match, ma sul 5-4 la Rybarikova ne approfitta per mettere la parola fine al primo turno degli US Open. Basta il primo e unico match point per chiudere la contesa e accedere alla fase successiva dopo quasi un’ora e mezza di incontro.

Va avanti la testa di serie numero 31 grazie al 6-3 6-4 finale. Fuori la prima giocatrice di casa nostra, c’è ancora una carta da giocare nella serata di Flushing Meadows: Roberta Vinci scenderà in campo per il suo esordio nell’edizione di quest’anno, stavolta senza il fardello di dover difendere la finale conquistata nel 2015. Dall’altra parte troverà Sloane Stephens, americana e padrona di casa che non ha ritrovato la continuità dopo l’esplosione degli anni scorsi. L’occasione per la prima qualificazione al secondo turno può dirsi concreta.


Nessun Commento per “US OPEN, GIORGI OUT CON LA RYBARIKOVA”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

  • US OPEN, DAY 6: LE STELLE CONTINUANO A BRILLARE Carrellata di big nel day-six, nessuna delude le aspettative: resta Venus Williams, nel match conclusivo di giornata contro la Siegemund
  • VINCI-PENNETTA, L’ALTRO LATO DELLA FINALE US Open, tanto spettacolo in una giornata storica per i colori azzurri. Tra i bookmakers impazziti dopo l'eliminazione di Serena Williams e l'attesa di Brindisi e Taranto, l'Italia saluta […]
  • US OPEN, DAY 7: VIA AGLI OTTAVI Flushing Meadows apre con la corsa tra gli ultimi sedici dei rispettivi tabelloni. In campo Djokovic da una parte e le Williams dall'altra, ma c'è anche un tocco di Italia con Roberta […]
  • US OPEN, DAY 9: DERBY WILLIAMS, NOLE-CILIC IN SEMI? Serena e Venus si affrontano nei quarti di Flushing Meadows, ma c'è anche Roberta Vinci in programma. Tra gli uomini potrebbero incontrarsi il numero uno del mondo e il campione in carica: […]
  • VINCI-WILLIAMS, ALL’ASTA IL MATCH POINT La pallina con la quale la tarantina ha sconfitto Serena finisce nelle mani dei collezionisti. La cifra per l'acquisto del prezioso cimelio di Flushing Meadows? Appena 1500 dollari
  • AUSTRALIAN OPEN, FORFAIT DELLA KUZNETSOVA Nulla da fare per la tennista russa, che salterà gli Australian Open e l'intera tournée per il secondo anno di fila. Ecco l'annuncio ufficiale.

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Ottobre 2019

  • Sinner scatenato. Partito dalle qualificazioni, il 17enne altoatesino ha infuocato gli Internazionali d'Italia! Scoprite la sua storia nell'ultimo numero di Tennis Oggi.
  • Che caratteraccio Daniil! Medvedev ha un temperamento a volte iroso che lo rende poco simpatico, ma il suo tennis imprevedibile che non piace agli avversari piace molto al pubblico...
  • Il grande talento di Bianca. La Andreescu è la prima tennista nata nel Terzo Millennio capace di conquistare un titolo Slam. Ci è riuscita agli US Open sulla pericolosissima beniamina di casa Serena Williams.
  • Un secolo di gloria. Lo storico Circolo Canottieri Roma ha compiuto 100 anni e ha festeggiato con una favolosa festa alla quale sono intervenuti 500 soci ed ospiti illustri del mondo sportivo, artistico e culturale. A concludere la serata dei sontuosi fuochi d'artificio.