US OPEN, IL GIORNO DELLE SEMIFINALI

Si comincia da Nadal-Del Potro, poi tocca a Djokovic-Nishikori. Gli US Open entrano nel vivo con le sfide che decretano i finalisti del 2018.

TENNIS – Il weekend degli US Open coincide con la fase più delicata dell’intero torneo, con il tabellone maschile che è arrivato a contare solo quattro superstiti pronti ad affrontarsi negli ultimi tre giorni. Stasera scattano le due semifinali che decreteranno chi andrà a giocarsi il titolo sul palcoscenico principale di Flushing Meadows.

Il primo dei due testa a testa è anche il più interessante, anche dal punto di vista tecnico e delle aspettative in termini di resistenza. Rafa Nadal è reduce da una battaglia all’ultimo scambio con Dominic Thiem, battuto in rimonta al quinto set, mentre a Juan Martin Del Potro ne sono bastati quattro per eliminare l’ultimo padrone di casa rimasto in gara, John Isner. È anche la sfida tra il numero uno e il numero tre del mondo, ovvero il confronto più alto in termini di ranking durante questa edizione dello Slam newyorkese. Conterà l’ambizione, certo, ma anche il bagaglio di risorse psicofisiche ancora a disposizione del maiorchino e dell’argentino. Si va in campo non prima delle 22:00 ore italiane.

A seguire, poi, toccherà alla semifinale della parte bassa, quella che oppone Novak Djokovic a Kei Nishikori. Il campione in carica di Wimbledon sta giocando senza la pressione del ranking, considerando il suo stop per tutta la seconda parte di stagione nel 2017, e sta risalendo la china a grandi passi e con grande determinazione. La vittoria contro Millman, giunta in tre set piuttosto comodi, è ben lontana da quella che il giapponese ha ottenuto contro Cilic, nella rivincita della finale del 2014: cinque set, risalendo dallo svantaggio maturato nel primo, e vittoria in più di quattro ore di battaglia. Anche qui, la differenza potrebbe farla la stanchezza accumulata finora. Si comincia non prima della mezzanotte italiana.

Nishikori è anche l’unico dei quattro finalisti a non aver ancora trionfato a Flushing Meadows. Tre vittorie per Nadal (2010, 2013, 2017), due per Djokovic (2011, 2018), una per Del Potro (2009).


Nessun Commento per “US OPEN, IL GIORNO DELLE SEMIFINALI”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Novembre 2018

  • Naomi incanta. Di cognome fa Osaka, esattamente come la città che le ha dato i natali, ed è un riuscitissimo incrocio di razze dato che la madre è giapponese e il padre haitiano. I fans e gli sponsor impazziscono per lei, che ormai naviga stabilmente tra le top-five.
  • La Davis che verrà. In attesa dell'atto finale della Coppa 2018 tra Francia e Croazia, vi raccontiamo tutti i cambiamenti che il prossimo anno rivoluzioneranno il torneo a squadre più prestigioso del tennis.
  • Attenti a quell'aussie! Si chiama John Millman e finché non ha battuto Roger Federer sul palcoscenico degli US Open era sconosciuto ai più. Il 29enne di Brisbane è infatti sbocciato in ritardo a causa di una lunga serie di infortuni.