US OPEN: IL SORTEGGIO DICE NADAL, MISSIONE “OTTAVI” PER GLI AZZURRI

Tennis. Il tabellone degli Us Open 2013 favorisce decisamente Rafael Nadal, mentre Djokovic e Murray potrebbero “annullarsi” a vicenda. Per Seppi e Fognini gli ottavi di finale non sono utopia. Analizziamo insieme il main draw.
venerdì, 23 Agosto 2013

Tennis. Il tabellone degli Us Open 2013 è stato sorteggiato, e a sorridere di più è Rafael Nadal. Il maiorchino, “protetto” dalla seconda posizione mondiale appena riconquistata, può dirsi decisamente soddisfatto. In primo luogo per aver evitato in una eventuale semifinale il campione della precedente edizione, lo scozzese Andy Murray. Sir Muzza incrocerà sulla sua strada Novak Djokovic, e  quindi non si ripeterà la finale dell’anno  scorso tra i due, al massimo una semifinale. E il vantaggio per Rafa appare chiaro: il serbo e il britannico danno sempre vita a match equilibrati e combattuti. Chi ne esce vincitore lascia sempre molte energie per strada e questo è un fattore favorevole allo spagnolo, che al contrario dovrebbe avere vita facile se il connazionale David Ferrer dovesse arrivare fino alla semifinale.  I “sostituti” del valenciano al penultimo scontro rispondono invece ai nomi di Gasquet, Janowicz e Raonic.

E poi ci sono da considerare i quarti di finale. Ancora una volta, infatti, il destino ha incrociato Nadal con Roger Federer. I due, soprattutto dopo che lo svizzero è caduto alla settima posizione mondiale, non si incontrano più in finale come in passato e il fatto di vedere le loro sfide sempre più “anticipate” in tabellone è ormai una consuetudine alla quale ci dovremo abituare. Per di più, le loro sfide non sono più combattute come un tempo e a vincere ormai è solo Nadal. E se consideriamo la distanza tre su cinque, nelle prove dello Slam Rafa ha sempre un margine in più e Roger per vincere è costretto a una vera e propria impresa. L’ultimo successo dell’elvetico su Rafa risale a Indian Wells 2012, circa un anno e mezzo fa. Per tutta questa serie di motivi Nadal può dirsi più che soddisfatto del sorteggio e, dopo la doppietta di Montreal e Cincinnati, il favorito numero uno sembra essere proprio lui. Sulla via del titolo a fargli qualche “scherzetto” potrebbe essere Fernando Verdasco al terzo turno. Il madrileno ha già dato parecchi problemi a Rafa in passato (Australian Open 2009) e anche nell’ultimo Wimbledon ha fatto tremare Andy Murray andando in vantaggio di due set. Possibile avversario degli ottavi di finale potrebbe essere per lo spagnolo John Isner, giocatore in un ottimo momento che però non spaventa Rafa sulla lunga distanza, soprattutto dopo la finale di Cincinnati che ha evidenziato la sua superiorità sull’americano.

Qualche problema in più, ai quarti di finale, per Novak Djokovic e Andy Murray. Il serbo potrebbe scontrarsi con Juan Martin Delpotro, avversario che riesce sempre a domare a fatica, mentre lo scozzese troverebbe sulla sua via il pericoloso Thomas Berdych. Incidenti di percorso nei primi turni, come avvenuto a Wimbledon, non dovrebbero esserci e il nome del vincitore sembra comunque essere racchiuso nei primi tre giocatori del mondo.

Italiani- Per i nostri tennisti di punta, Fabio Fognini e Andreas Seppi, l’obiettivo da centrare sono gli ottavi di finale. Il ligure, testa di serie numero 16 in tabellone, avrà il dovere di superare i primi tre turni e regalarsi la sfida con Djokovic agli ottavi. “Fogna” affronta al primo turno il doppista Rajeev Ram( giocatore con una bassa classifica da singolarista), per poi vedersela con il vincente tra Marcel Granollers e Jurgen Zopp. In caso di vittoria per lui ci sarà una bella prova di maturità, molto probabilmente contro l’imprevedibile Benoit Paire. Per Seppi, invece, gli ottavi sono ardui ma il terzo turno è a portata di mano. Al debutto l’altoatesino trova il belga Xavier Malisse, mentre al secondo turno se la vedrebbe con il vincente tra Luckas Lacko e un qualificato ancora da scoprire. Lo scoglio più duro è però rappresentato da Nicolas Almagro, tennista con il quale il nostro Andreas parte sfavorito, anche se negli scontri diretti è avanti per 2-1, con l’unico incontro sul cemento vinto dall’azzurro. In caso l’italiano dovesse farcela, agli ottavi segnale di stop con Andy Murray. Ma già arrivarci sarebbe una grande soddisfazione.


2 Commenti per “US OPEN: IL SORTEGGIO DICE NADAL, MISSIONE "OTTAVI" PER GLI AZZURRI”


  1. lino ha detto:

    forza rafa mi dispiace per te ma dovrai rosicare ancora per molto prima che perda

  2. xXx ha detto:

    A vincere è sempre e solo Nadal? Mi sa tanto che stavolta prenderà una sveglia che se la ricorderà per un po’… 😀


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

  • INDIAN WELLS, È DI NUOVO FEDERER-NADAL TENNIS - Il tabellone maschile ci ripropone un match d'annata ai quarti di finale tra i due tennisti che neanche tre anni fa monopolizzavano le finali dei maggiori tornei del circuito. […]
  • RANKING ATP: RAFA NADAL AD UN PASSO DALLA VETTA TENNIS – Dopo la vittoria degli US Open 2013 Rafa Nadal si porta a soli 120 punti dal n°1, occupato ancora da Novak Djokovic. Roger Federer recupera una posizione a discapito […]
  • CLASSIFICA ATP, BALZO DI FOGNINI TENNIS - Fognini suggella il grande torneo disputato a Monte-Carlo con l'ingresso tra i primi 25 del mondo (24esimo). Djokovic consolida il primato mentre Murray scivola al numero 3, […]
  • FEDERER CON MURRAY, NADAL PESCA DELPO, DJOKOVIC RITROVA WAWRINKA TENNIS – Sorteggiato il tabellone maschile dell'Australian Open: Roger potrebbe affrontare Murray nei quarti e Nadal in semifinale; Rafa è nello spicchio di Del Potro ma già all’esordio […]
  • PERFEZIONE NADAL, DELUSIONE FEDERER Il pagellone dell'edizione 2012 del Roland Garros maschile. Il massimo dei voti per un Rafael Nadal stellare, seguito da David Ferrer e dal nostro Andreas Seppi, capace di spaventare Novak […]
  • GLI EX FAB FOUR PER IL MOMENTO NON DELUDONO TENNIS - Nadal e Federer schiacciasassi. Djokovic autorevole come Murray, anche se quest'ultimo ha già lasciato per strada un set. Ferrer vince ma ancora non convince. Maluccio gli […]

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.