US OPEN, KO IVANOVIC E BOUCHARD

Doppia sorpresa a Flushing Meadows: in attesa di Serena Williams, vanno ko la serba e la canadese. Al turno successivo Halep e Suarez-Navarro
martedì, 30 Agosto 2016

TENNIS – Day-two sui campi di Flushing Meadows per gli US Open edizione 2016. La lunga notte sulla costa est è solo all’inizio, ma la tabella di marcia del martedì fa già registrare i primi risultati a sorpresa fin dal pomeriggio. Due nomi di spessore abbandonano l’ultimo Slam della stagione, nonostante un turno abbordabile dal punto di vista tecnico. L’esito del campo sovverte il pronostico della vigilia e il major newyorkese dice addio alle prime, potenziali protagoniste delle prossime due settimane.

Esce di scena, con una prova ben al di sotto delle sue possibilità, una spenta Ana Ivanovic. La serba cede alla ceca Allertova in appena due set: dopo aver perso il tie-break del primo, crolla nel secondo e incassa un 6-1 che la dice lunga sul flop del suo incontro. Immediatamente fuori anche Genie Bouchard, che sembrava far vedere segni di ripresa durante l’estate: nulla da fare per la canadese, che arriva al terzo contro la Siniakova prima di cedere 6-2.

Ben diverso, invece, l’esordio di chi ambisce a qualcosa di più grande di un buon risultato nei turni successivi. Carla Suarez-Navarro regola la Pereira con uno straripante 6-0 6-0, ma soprattutto Simona Halep si candida per il suo primo Slam in carriera con il 6-0 6-2 che schianta Kirsten Flipkens. Ancora presto per dare segnali forti, ma la rumena c’è con la testa e con la tecnica. Buon risultato anche per Timea Bacsinszky, che supera con un doppio 6-1 la russa Diatchenko. Ok Lucie Safarova, doppio 6-4 all’australiana Gavrilova.

Negli altri match che vedono in campo le outsider del torneo, arrivano due risultati alterni: Kiki Bertens sembra aver esaurito la sua ispirazione estiva e cade contro la giovane Ana Konjuh in tre set. Anastasia Pavlyuchenkova, invece, risponde presente con il successo ai danni dell’americana Chirico. Bene anche Elena Vesnina, seppur con qualche difficoltà fino al terzo set contro la Kontaveit.

Altre quattro vittorie al parziale decisivo: la Broady supera la Robson nel derby britannico, la Babos rimonta la Haas e la Wang supera al fotofinish la Kasatkina. Chiude il conto Caroline Garcia, altra rimonta di giornata contro la Parmentier nella sfida tutta francese. Bastano due set, invece, per le qualificazioni di Shvedova, Hogenkamp, Gibbs, Zhang, Beck, Goerges e Nara.

In campo in questo momento c’è Venus Williams, trascinata al terzo dalla Kozlova. L’attesa, però, è tutta per Serena, che chiuderà la giornata di martedì con il suo match contro la Makarova. Prima di lei, comunque, due antipasti di tutto rispetto: Aga Radwanska e Karolina Pliskova proveranno a mettere pressione alla numero uno del mondo.


Nessun Commento per “US OPEN, KO IVANOVIC E BOUCHARD”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.