US OPEN: LORENZI CHE IELLA

Al primo turno Paolino pesca Djokovic. Gli altri italiani: Fognini vs Roger-Vasselin, Seppi vs Robredo, Volandri vs Chardy, Errani vs Muguruza, Vinci vs Urszula Radwanska, Schiavone vs Stephens e Giorgi vs Pironkova
venerdì, 24 Agosto 2012

Tennis – New York. Per fortuna che Paolino (Paperino) Lorenzi è uno che non si abbatte facilmente. Discontinuo nei risultati ma capace di grandi exploit, alla lettura del tabellone del primo turno degli US Open avrà sicuramente sorriso accettando la sfida che il destino gli ha messo sulla sua strada a Flushing Meadows.

Paolo Lorenzi è stato, infatti, decisamente iellato poiché, cadendo nel penultimo posto di tabellone, si è trovato accoppiato al campione in carica, il serbo Novak Djokovic. Il numero 2 delle classifiche Atp ha vinto entrambi i precedenti match contro il senese, uno dei quali disputato in un altro primo turno di uno Slam di questa stagione, gli Australian Open.

Il main draw maschile, nell’attesa della conclusione delle qualificazioni, vede al momento cinque tennisti italiani ammessi direttamente al primo turno, Lorenzi compreso.

Andreas Seppi, accreditato della testa di serie numero 27, che debutterà contro lo spagnolo Tommy Robredo, in tabellone grazie al ranking protetto. L’altoatesino ha vinto 2 incontri su 4 precedenti contro l’attuale numero 178 del mondo.

Fabio Fognini ha trovato il francese Edouard Roger-Vasselin. Il numero 104 del mondo ha vinto l’unico precedente, risalente però al 2005.

Flavio Cipolla affronterà lo sloveno Blaz Kavcic, numero 74 del ranking, contro cui ha vinto l’unico precedente, nel 2010 sulla terra rossa. Superato l’insidioso primo turno, il tennista romano incontrerebbe il vincente tra la promessa americana Jack Sock e il tedesco Florian Mayer, numero 22 del tabellone.

Per il secondo Slam consecutivo, Filippo Volandri è invece opposto al francese Jeremy Chardy, numero 33 del mondo. Nel recente primo turno di Wimbledon, unico precedente, Volandri si è ritirato sotto 60 61 1-0 nel punteggio.

Quattro sono invece le azzurre in tabellone, in attesa delle qualificazioni. A guidare le italiane c’è Sara Errani, testa di serie numero 10, che trova la giovane spagnola Garbine Muguruza. Classe 1993 e numero 96 del mondo, che non ha mai incontrato la romagnola.

Roberta Vinci, numero 20 del seeding, trova invece la minore delle sorelle Radwanska, Urszula. La tarantina non ha mai perso un set nei due precedenti, risalenti però al 2008, contro la 22enne che attualmente occupa la 44esima posizione mondiale.

Sorteggio insidioso invece per Francesca Schiavone, che trova la stellina americana Sloane Stephens, classe 1993. La Leonessa ha vinto quest’anno, sulla terra di Strasburgo l’unico precedente con la numero 46 del mondo.

Camila Giorgi affronta la bulgara Tsvetana Pironkova, numero 55 in classifica Wta, che l’aveva battuta al primo turno di Wimbledon lo scorso anno, in quello che rimane il loro unico precedente.

Infine, Nastassja Burnett è approdata al terzo e decisivo turno delle qualificazioni del torneo femminile degli Us Open. La ventenne romana, nel secondo turno, ha battuto la cinese Yi-Fan Xu, per 3-6 6-0 6-2.

US OPEN 2012 MAIN DRAW MASCHILE

Roger Federer (SUI) Donald Young (USA)
BYE Björn Phau (GER)
Albert Ramos (ESP) Robby Ginepri (USA)
Rui Machado (POR) Fernando Verdasco (ESP)
Mardy Fish (USA) Go Soeda (JPN)
Nikolay Davydenko (RUS) BYE
Ivo Karlovic (CRO) BYE
Michael Russell (USA) Gilles Simon (FRA)
Nicolás Almagro (ESP) Radek Štepánek (CZE)
Nicolas Mahut (FRA) Philipp Petzschner (GER)
Blaz Kavcic (SLO) Flavio Cipolla (ITA)
Jack Sock (USA) Florian Mayer (GER)
Sam Querrey (USA) Yen-Hsun Lu (TPE)
Rubén Ramírez Hidalgo (ESP) Somdev Devvarman (IND)
Denis Istomin (UZB) Jürgen Zopp (EST)
David Goffin (BEL) Tomáš Berdych (CZE)
Andy Murray (GBR) Alex Bogomolov Jr. (RUS)
BYE Ivan Dodig (CRO)
Thomaz Bellucci (BRA) Pablo Andújar (ESP)
Robin Haase (NED) Feliciano López (ESP)
Marcel Granollers (ESP) Denis Kudla (USA)
Lukáš Lacko (SVK) James Blake (USA)
Paul-Henri Mathieu (FRA) Igor Andreev (RUS)
Santiago Giraldo (COL) Milos Raonic (CAN)
Marin Cilic (CRO) Marinko Matosevic (AUS)
BYE Adrian Ungur (ROU)

BYE Kei Nishikori (JPN)
Jérémy Chardy (FRA) Filippo Volandri (ITA)
Tatsuma Ito (JPN) Matthew Ebden (AUS)
Martin Kližan (SVK) Alejandro Falla (COL)
BYE Jo-Wilfried Tsonga (FRA)
Janko Tipsarevic (SRB) Guillaume Rufin (FRA)
Brian Baker (USA) Jan Hájek (CZE)

Cedrik-Marcel Stebe (GER) Viktor Troicki (SRB)
Philipp Kohlschreiber (GER) Michaël Llodra (FRA)
Grigor Dimitrov (BUL) Benoît Paire (FRA)
Mikhail Kukushkin (KAZ) Jarkko Nieminen (FIN)
Xavier Malisse (BEL) John Isner (USA)
Richard Gasquet (FRA) Albert Montañés (ESP)
Jürgen Melzer (AUT) BYE
Steve Johnson (USA) Rajeev Ram (USA)
Ernests Gulbis (LAT) Tommy Haas (GER)
Mikhail Youzhny (RUS) Gilles Muller (LUX)
Tobias Kamke (GER) Lleyton Hewitt (AUS)
BYE Daniel Gimeno (ESP)
Kevin Anderson (RSA) David Ferrer (ESP)
Juan Martín Del Potro (ARG) David Nalbandian (ARG)
Benjamin Becker (GER) Ryan Harrison (USA)
Lukasz Kubot (POL) Leonardo Mayer (ARG)
Tommy Robredo (ESP) Andreas Seppi (ITA)
Andy Roddick (USA) BYE
Carlos Berlocq (ARG) Bernard Tomic (AUS)
Edouard Roger-Vasselin (FRA) Fabio Fognini (ITA)
Guillermo García-López (ESP) Juan Mónaco (ARG)
Alexandr Dolgopolov (UKR) Jesse Levine (USA)
Marcos Baghdatis (CYP) BYE
Steve Darcis (BEL) Malek Jaziri (TUN)
Sergiy Stakhovsky (UKR) Stanislas Wawrinka (SUI)
Julien Benneteau (FRA) Olivier Rochus (BEL)
BYE Jerzy Janowicz (POL)
Rogério Dutra Silva (BRA) BYE
Paolo Lorenzi (ITA) Novak Djokovic (SRB)

US OPEN 2012 MAIN DRAW FEMMINILE

Victoria Azarenka (BLR) Alexandra Panova (RUS)
Barbora Záhlavová Strýcová (CZE) BYE
Su-Wei Hsieh (TPE) BYE
Virginie Razzano (FRA) Jie Zheng (CHN)
Julia Görges (GER) BYE
Mandy Minella (LUX) Olivia Rogowska (AUS)
Stéphanie Foretz Gacon (FRA) Anna Tatishvili (GEO)
Sorana Cirstea (ROU) Sabine Lisicki (GER)
Na Li (CHN) Heather Watson (GBR)
BYE Casey Dellacqua (AUS)
BYE Laura Robson (GBR)
BYE Kim Clijsters (BEL)
Varvara Lepchenko (USA) Mathilde Johansson (FRA)
BYE Julia Cohen (USA)

Petra Martic (CRO) Samantha Stosur (AUS)
Maria Sharapova (RUS) Melinda Czink (HUN)
Lourdes Domínguez (ESP) Sesil Karatantcheva (KAZ)
Timea Bacsinszky (SUI) Mallory Burdette (USA)
Lucie Hradecká (CZE) Anabel Medina (ESP)
Nadia Petrova (RUS) Jarmila Gajdošová (AUS)
Simona Halep (ROU) Iveta Benešová (CZE)
Alexandra Cadantu (ROU) Aleksandra Wozniak (CAN)
Melanie Oudin (USA) Lucie Šafárová (CZE)
Marion Bartoli (FRA) Jamie Hampton (USA)
Romina Oprandi (SUI) Andrea Petkovic (GER)
Kristina Mladenovic (FRA) Marina Erakovic (NZL)
Daniela Hantuchová (SVK) Anastasia Pavlyuchenkova (RUS)
Yanina Wickmayer (BEL) BYE
Pauline Parmentier (FRA) Michaëlla Krajicek (NED)
Nicole Gibbs (USA) Alizé Cornet (FRA)
Polona Hercog (SLO) Petra Kvitová (CZE)
Caroline Wozniacki (DEN) Irina Begu (ROU)
Silvia Soler (ESP) BYE
Tsvetana Pironkova (BUL) Camila Giorgi (ITA)
Ayumi Morita (JPN) Monica Niculescu (ROU)
Francesca Schiavone (ITA) Sloane Stephens (USA)
Akgul Amanmuradova (UZB) BYE
Kimiko Date-Krumm (JPN) Sofia Arvidsson (SWE)
BYE Ana Ivanovic (SRB)
Maria Kirilenko (RUS) Chanelle Scheepers (RSA)
Ágnes Szávay (HUN) Gréta Arn (HUN)
Galina Voskoboeva (KAZ) Arantxa Rus (NED)
Andrea Hlavácková (CZE) Klára Zakopalová (CZE)
Shuai Peng (CHN) Elena Vesnina (RUS)
Ekaterina Makarova (RUS) BYE
Mirjana Lucic (CRO) María José Martínez (ESP)
Coco Vandeweghe (USA) Serena Williams (USA)
Angelique Kerber (GER) Anne Keothavong (GBR)
Bethanie Mattek-Sands (USA) Venus Williams (USA)
BYE Tímea Babos (HUN)
Olga Govortsova (BLR) Tamira Paszek (AUT)
Christina McHale (USA) Kiki Bertens (NED)
BYE Irina Falconi (USA)
Vera Dushevina (RUS) BYE
Garbiñe Muguruza (ESP) Sara Errani (ITA)
Dominika Cibulková (SVK) Johanna Larsson (SWE)
Bojana Jovanovski (SRB) Mona Barthel (GER)
Vania King (USA) Yaroslava Shvedova (KAZ)
Urszula Radwanska (POL) Roberta Vinci (ITA)
Jelena Jankovic (SRB) Kateryna Bondarenko (UKR)
BYE Shahar Peer (ISR)
Ksenia Pervak (KAZ) Carla Suárez (ESP)
Nina Bratchikova (RUS) Agnieszka Radwanska (POL)


1 Commento per “US OPEN: LORENZI CHE IELLA ”


  1. Fabio ha detto:

    Sottolineo un primo turno bellissimo, di elevato contenuto tecnico: Philipp Kohlschreiber Vs. Michael Llodra!
    Un vero peccato che uno dei due debba uscire così presto, ma questo match sarà imperdibile per rifarsi gli occhi.


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

  • ITALIANS LOVE PLEXICUSHION Australian Open: in italiano si dice Progresso, non Perfezione. Nonostante sia italica tradizione levare le tende ai primi turni dello Slam australiano, negli ultimi due anni sono arrivate […]
  • ITALTENNIS, SORTEGGIO AGRODOLCE Analizziamo il tabellone degli italiani impegnati nel primo Slam stagionale. Tra i 6 ragazzi, Seppi è quello che ha maggiori possibilità di fare strada. Tra le donne obiettivo ottavi per […]
  • MELBOURNE AGRODOLCE PER GLI AZZURRI TENNIS – Nel primo Slam stagionale i nostri alfieri hanno alternato luci e ombre: dagli exploit di Pennetta e Fognini alle delusioni di Errani e Vinci, prematuramente eliminate nel […]
  • CAOS WILD CARD: A CHI ASSEGNARLE? L’avvicinarsi della 69esima edizione degli Internazionali BNL d’Italia pone con se i soliti dubbi riguardanti l’assegnazione delle “wild card”. Chi sono i più meritevoli di riceverla?
  • AZZURRI A PARIGI, TRA ALTERNE FORTUNE TENNIS - Errani può tentare un altro assalto alla finale, ma dovrà concedere la rivincita prima a Jankovic e poi a Li. Fognini ha sulla sua strada Monfils e Stan the Man, mentre Seppi […]
  • AGLI ITALIANI NON PIACCIONO GLI SLAM: WIMBLEDON ALTRO FLOP TRICOLORE Wimbledon come Roland Garros, dopo la prima settimana nessun italiano in tabellone: un breve bilancio sulle prestazioni dei nostri tennisti.

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.