US OPEN: NADAL BATTE ISTOMIN, CADE GASQUET

Cominciano le sorprese agli US Open. Buono l’esordio di Rafa Nadal e Cilic, sorprendente il ko di Gasquet contro Kyle Edmund
lunedì, 29 Agosto 2016

TENNIS – Non poteva cominciare senza sorprese la prima giornata degli US Open. L’ultimo appuntamento dello Slam del 2016 si apre però anche nel segno di Rafael Nadal. Il numero 4 del tabellone, medaglia d’oro alle Olimpiadi di Rio nel doppio, archivia senza particolari patemi la pratica-Istomin, lasciando all’avversario appena 7 game nel 6-1 6-4 6-2. Al secondo turno, il maiorchino affronterà l’italiano Andreas Seppi. Agevole anche il compito del croato Marin Cilic, numero 7 del seeding, capace di superare il brasiliano Dutra Da Silva con il punteggio di 6-4 7-5 6-1.  Leggermente più complicato il match di Gael Monfils: l’eclettico francese si regala il passaggio del turno a pochi giorni dal suo 30esimo completanno. A nulla è valsa infatti la resistenza del lussemburghese Muller, che perde i primi due set 6-4 6-2, poi reagisce nel terzo ma perde in un tie break senza storia.

La notizia più clamorosa riguarda però l’eliminazione di un altro francese: Richard Gasquet, testa di serie numero 13, si è fatto eliminare da Kyle Edmund, 21enne numero 84 del ranking ATP, che di recente aveva incassato i complimenti di Andy Murray per la vittoria in Coppa Davis contro Lajovic. Male anche lo slovacco Martin Klizan, numero 28 del tabellone, che non riesce a superare l’esperto russo Mikail Youzhny: il 34enne moscovita riesce ad imporsi abbastanza nettamente con un 6-2 6-1 6-1 che lascia all’avversario soltanto le briciole. Non riesce ad aggiudicarsi il proprio match anche il transalpino Julien Benneteau, che si fa superare da Ramos-Vinolas in uno dei match più equilibrati di giornata. Lo spagnolo, dopo aver perso il primo set, si aggiudica abbastanza agevolmente gli altri due parziali, poi subisce il ritorno del francese e, infine, gli concede un solo game nel quinto e decisivo set.

Due, infine, i ritiri di giornata. A sfruttare la situazione il cipriota Marcos Baghdatis, che dopo aver vinto i primi due set 6-4 6-2 contro l’argentino Bagnis passa al turno successivo per l’infortunio dell’avversario. Destino simile per l’americano Ernesto Escobedo. Il 20enne di Los Angeles, che ha usufruito di una delle wild card messe a disposizione dall’USTA batte lo slovacco Lacko quando il computo dei set era di 2 pari. Il numero 99 del ranking ATP ha abbandonato il match sul 6-4 4-6 4-6 6-3, salutando così l’edizione 2016 degli US Open.


Nessun Commento per “US OPEN: NADAL BATTE ISTOMIN, CADE GASQUET”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

  • US OPEN: NADAL PERFETTO VOLA IN FINALE Non si ferma Rafael Nadal, rullo compressore sul cemento. Il rovescio spettacolare di Gasquet si infrange contro la macchina da guerra spagnola, che sbriga la pratica in tre set. In finale […]
  • BURGOS, IL PIU’ ANZIANO ESORDIENTE AGLI US OPEN Victor Estrella Burgos è pronto ad entrare nella storia del tennis. A 34 anni, il giocatore della Repubblica Dominicana, sarà il tennista più anziano mai debuttato agli US Open.
  • MURRAY: “NON SO COSA ASPETTARMI A NEW YORK” TENNIS – Andy Murray torna a New York da campione uscente degli US Open. Lo scozzese dovrà affrontare un nuovo tipo di sensazione e lottare per difendere la sua corona. Per lui i consigli […]
  • TONI NADAL FIDUCIOSO: “RAFA PUO’ GIOCARE L’US OPEN” Dopo i forfait di Toronto e Cincinnati, Rafael Nadal potrebbe tornare in campo all' US Open. Ancora nulla di ufficiale, ma le dichiarazioni rilasciate da Toni Nadal al sito spagnolo […]
  • NADAL PUNISCE ROBREDO, ORA SEMIFINALE CONTRO GASQUET TENNIS - Rafael Nadal non ha pietà contro il connazionale Tommy Robredo, esecutore di Roger Federer. Il maiorchino domina con lo score di 6-0 6-2 6-2 in un'ora e quaranta minuti di […]
  • US OPEN: WAWRINKA STELLARE, MURRAY OUT A Flushing Meadows cade il campione in carica Andy Murray. Lo svizzero Wawrinka non sbaglia un colpo e prenota un posto nella storia conquistando la prima semifinale della carriera in uno Slam.

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.