US OPEN, OK SHARAPOVA E HALEP

Conclusa la prima giornata di Flushing Meadows, nessuna sorpresa in tabellone. Russa e rumena al turno successivo con Jankovic, Wozniacki e Venus, fuori all'esordio la Muguruza
martedì, 26 Agosto 2014

TENNIS – Lo spettacolo degli US Open comincia dalla notte e dalle prime big del torneo, che non sbagliano un colpo nella prima giornata sul cemento newyorkese. Subito qualificate al turno successivo le giocatrici più attese, tra cui Maria Sharapova e Simona Halep. Ottimi risultati anche per le altre protagoniste attese, nonostante le fasi più delicate siano ancora lontane.

La siberiana conquista l’accesso al secondo turno grazie alla netta affermazione su Maria Kirilenko, che si arrende con un perentorio 64 60. Masha dimostra di aver cominciato con il piede giusto, più o meno come la Halep, che però ha bisogno di un set prima di concentrarsi sulla nuova avventura americana. La Collins vince il primo al tie-break, poi la rumena si sveglia e piazza un 61 62 che scaccia via i fantasmi di New Haven.

Le due big più attese della nottata seguono l’esempio di altre agguerritissime concorrenti. Qualificate alla prossima fase anche Agnieszka Radwanska e Angelique Kerber, che si sbarazzano di Fichman e Pervak con risultati opposti. La polacca lascia un solo game alla canadese, la tedesca supera la russa dopo un duro terzo set, concluso sul 7-5. Tutto liscio anche per Jankovic e Stephens, che si impongono agevolmente su Jovanovski e Beck. Chi deve soffrire, invece, è Venus Williams, costretta al terzo dall’intramontabile Kimiko Date-Krumm. La giapponese parte col piede giusto, ma la Venere si impone 26 63 63. Ottiene il pass anche Caroline Wozniacki, che approfitta del ritiro della Rybarikova per accorciare l’incontro all’inizio del terzo set.

Tra le possibili sorprese del torneo, segnali positivi arrivano da Petkovic e Safarova. La tedesca si impone al terzo sulla tunisina Jebeur, la ceca supera l’ungherese Babos in due. Vittorie nette anche per Nara, Bencic e Peng, con quest’ultima che si aggiudica il derby con la Zheng. Spicca il doppio 60 della Larsson alla Razzano, così come il ritiro della Bertens che spiana la strada alla Bacsinszky. Successi anche per Dulgheru e Sasnovich, mentre cercano la risalita Peer, Cornet e Lisicki: affermazioni in due set su Konta, Hesse e Abanda.

Tra le eliminazioni inattese bisogna registrare quella di Garbine Muguruza, ko contro la Lucic-Baroni in due set. Vittoria più complessa, invece, per la giovane portoricana Monica Puig, che supera la Smitkova 36 63 63. Stesso computo di set per Saisai Zheng, Cepelova, Hantuchova e Kudryavtseva. Chiudono il programma i successi in due set di Begu e Brengle: eliminate Soler-Espinosa e Glushko.

Oggi si torna in campo alle 17 ore italiane. Attesa per Ana Ivanovic, ma anche per Bouchard, Azarenka e soprattutto Serena Williams. Altra tornata di big nel programma del martedì americano, con tante speranze riposte anche nelle giocatrici italiane, Flavia Pennetta su tutte.

 

 


Nessun Commento per “US OPEN, OK SHARAPOVA E HALEP”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

  • US OPEN, DAY 6: LE STELLE CONTINUANO A BRILLARE Carrellata di big nel day-six, nessuna delude le aspettative: resta Venus Williams, nel match conclusivo di giornata contro la Siegemund
  • WOZNIACKI: “AUSTRALIAN OPEN? MERITO DI MIO PADRE” Gli Australian Open si avvicinano e Caroline Wozniacki ci andrà nelle vesti di campionessa in carica. Le sue emozioni un anno dopo il trionfo.
  • WTA FINALS, UN MESE DI BAGARRE Serena Williams e Maria Sharapova sono le uniche due qualificate alle Final Eight di Singapore. Relative certezze per Halep, Kvitova e Radwanska, ancora indecifrabile la situazione di Na […]
  • AUSTRALIAN OPEN, FORFAIT DELLA KUZNETSOVA Nulla da fare per la tennista russa, che salterà gli Australian Open e l'intera tournée per il secondo anno di fila. Ecco l'annuncio ufficiale.
  • US OPEN: SUPER MASHA E JANKOVIC, FUORI HALEP Flushing Meadows, la serba lascia un solo game alla Larsson, la Lisicki è totalmente annullata dalla siberiana. Ancora uno scivolone per la rumena, che continua a mancare nei momenti più importanti
  • US OPEN, CACCIA ALLA REGINA Tra poche ore lo start ufficiale sul cemento di Flushing Meadows. Serena Williams parte con i favori del pronostico, ma anche la spedizione dell'Europa orientale vuol dire la sua. Le azzurre sperano

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.