US OPEN, QUOTE: DUELLO NOLE-RAFA, SERENA IN POLE

Corsa a due nel tabellone maschile. Murray insidia, staccati Federer e Del Potro. Williams strafavorita, ma un flop potrebbe spalancare le porte ad Azarenka e Radwanska.

TENNIS – Con l’avvio degli US Open si sbizzarriscono anche i bookmakers. Sono state pubblicate, infatti, le quote per i vincitori dell’ultimo Slam della stagione: nessuna sorpresa nella griglia dei favoriti, ma è rilevante il distacco tra i più accreditati e quelli che si candidano a possibili outsider, un ruolo da non sottovalutare nella pazza stagione 2013, che ha visto il trionfo della Bartoli a Wimbledon.

Per quanto riguarda il tabellone maschile, le agenzie di scommesse non decretano un giocatore nettamente avvantaggiato. Le due maggiori teste di serie, Novak Djokovic e Rafael Nadal, si candidano a papabili finalisti: la vittoria del serbo è data a 3.00, così come il successo finale dello spagnolo. Un’incertezza decretata sia dalla superficie, sia dall’attuale condizione altalenante dei tennisti presi in esame. I due, tuttavia, sembrano gli unici in grado di evitare i colpacci dei soliti carneadi.

Nella scia dei padroni del ranking mondiale troviamo Andy Murray: il britannico, vincitore a Wimbledon e campione in carica a Flushing Meadows, si attesta su un più distante 4.50 che però rappresenta l’unica alternativa allo strapotere di Nole e Rafa. Dietro l’inglese non c’è nessuno, a parte le quote altissime delle eventuali sorprese Federer e Del Potro, pagate a 15.00. Fuori dalla cerchia dei più gettonati David Ferrer, troppo affezionato alla terra rossa e poco avvezzo a grandi prestazioni negli Slam.

Ancor più definito il quadro femminile. I bookmakers annunciano il trionfo della padrona di casa Serena Williams. La n.1 del ranking WTA, chiamata al riscatto dopo un deludente Wimbledon, è in cima alla lista delle più accreditate con la quota di 1.75 e le motivazioni di certo non mancano. La sola in grado di ostacolarla, complice anche il forfait di Maria Sharapova, è Vika Azarenka: una sua vittoria è data a 4.00, piuttosto distante da quella di Serenona.

Alle spalle dell’americana e della bielorussa rimane Agnieszka Radwanska. Dopo aver sfiorato la finale di Wimbledon, la polacca potrebbe tornare in corsa per un posto sul centrale di Flushing Meadows, ma un suo successo è pagato addirittura a 20.00: stima lontana da quelle dei favoriti, ma comunque intrigante se si spera in un altro flop della Williams.

Queste, dunque, le previsioni delle agenzie di scommesse. Gli appassionati si dividono tra rispetto della gerarchia e ribaltamento del ranking: saranno gli US Open senza scossoni o il remake di Wimbledon, quello delle cadute eccellenti? Oggi lo start ufficiale, il cemento di New York è giudice sovrano.


Nessun Commento per “US OPEN, QUOTE: DUELLO NOLE-RAFA, SERENA IN POLE”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.