US OPEN, SEMIFINALE DA SOGNO PER BERRETTINI

Il tennista azzurro ha battuto Gael Monfils in cinque set e diventa il primo italiano della storia ad entrare tra i primi quattro di uno Slam sul cemento

TENNIS – E’ stata una “battaglia” di oltre tre ore, con mille emozioni e ribaltamenti di fronte, ma alla fine ad avere la meglio è stato Matteo Berrettini, che battendo Gael Monfils in cinque set (3-6 6-3 6-2 3-6 7-6 il punteggio finale) si è qualificato per le semifinali degli Us Open, diventando il primo italiano della storia ad entrare tra i primi quattro di un torneo del Grande Slam sul cemento.

Nel primo set il nervosismo e l’importanza della posta in palio hanno giocato un brutto scherzo a Berrettini, che ha ricordato, con le dovute proporzioni, quello visto a Wimbledon contro Federer. L’azzurro ha giocato con il freno a mano tirato e Monfils ne ha approfittato per portare a casa il parziale agevolmente sul 6-3. E nella seconda frazione il copione almeno inizialmente era sembrato lo stesso, visto che il francese si è portato subito sul 2-0 procurandosi anche una palla per il doppio break, ma da quel momento Berrettini ha invertito la rotta riuscendo prima a recuperare lo svantaggio, e poi ad allungare conquistando il 6-3 che lo ha rimesso in partita. Nel terzo parziale quindi, con il tetto dell’Arthur Ashe Stadium chiuso a causa della pioggia in arrivo su New York, l’azzurro ha continuato a comandare da fondo campo, e grazie anche alla ritrovata efficacia della prima di servizio ha dominato la frazione portandola a casa sul 6-2.

Monfils però ha saputo reagire ancora una volta, confermando di essere un giocatore pieno di risorse, e nel quarto set ha trovato la forza di strappare il servizio a Berrettini nel quarto game per poi confermare il vantaggio fino al 6-3 con il quale ha allungato la sfida al quinto. A quel punto Berrettini è stato bravo a mantenere alta la concentrazione, ma dopo il preziosissimo break ottenuto nel sesto game non è riuscito a sfruttare il match-point avuto sul 5-4 e 40-30, permettendo così a Monfils di rientrare nel match e guadagnarsi il tie-break. L’azzurro comunque ha giocato con grande determinazione, portandosi con pieno merito sul 5-2, e anche se Monfils si è riportato sotto sul 5-4, Berrettini ha poi messo in tasca la vittoria 7 punti 5 conquistando così la prima semifinale Slam della sua carriera, di gran lunga il risultato più importante da quando ha preso in mano la racchetta.

(Nella foto Matteo Berrettini – www.zimbio.com)


Nessun Commento per “US OPEN, SEMIFINALE DA SOGNO PER BERRETTINI”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Ottobre 2019

  • Sinner scatenato. Partito dalle qualificazioni, il 17enne altoatesino ha infuocato gli Internazionali d'Italia! Scoprite la sua storia nell'ultimo numero di Tennis Oggi.
  • Che caratteraccio Daniil! Medvedev ha un temperamento a volte iroso che lo rende poco simpatico, ma il suo tennis imprevedibile che non piace agli avversari piace molto al pubblico...
  • Il grande talento di Bianca. La Andreescu è la prima tennista nata nel Terzo Millennio capace di conquistare un titolo Slam. Ci è riuscita agli US Open sulla pericolosissima beniamina di casa Serena Williams.
  • Un secolo di gloria. Lo storico Circolo Canottieri Roma ha compiuto 100 anni e ha festeggiato con una favolosa festa alla quale sono intervenuti 500 soci ed ospiti illustri del mondo sportivo, artistico e culturale. A concludere la serata dei sontuosi fuochi d'artificio.