US OPEN: SINNER DELUSO MA OTTIMISTA PER IL FUTURO

Il 20enne altoatesino è deluso dalla sconfitta con Zverev agli US Open, ma non mancano gli aspetti positivi
martedì, 7 Settembre 2021

Tennis. Si è conclusa agli ottavi la corsa di Jannik Sinner agli US Open 2021. Il giovane altoatesino si è arreso ad Alexander Zverev con lo score di 6-4 6-4 7-6, manifestando qualche rimpianto per i cinque set point non sfruttati che avrebbero allungato la partita al quarto.

Eravamo tutti e due un po’ tesi nel primo set, non era semplice rispondere al servizio.

Poi abbiamo entrambi alzato il nostro livello nel terzo set, ci sono stati più scambi. Le condizioni erano difficili, c’erano le ombre e bisognava abituarsi. 

Ho avuto occasioni in ogni set, soprattutto nel terzo, ma non sono riuscito a sfruttarle. Lui è in fiducia, ha vinto le Olimpiadi, Cincinnati, gioca bene e quindi serve bene.

Il servizio è il colpo più migliorato da parte sua, e anche quando non ha giocato bene ha comunque finito la stagione nei Top 10” – ha analizzato Jannik in conferenza stampa.

Lui ha servito molto bene, ho provato a cambiare posizione sul suo servizio, qualche volta sulla seconda sono rimasto indietro, poi il momento è arrivato, quando ha fatto quel game nel terzo set.

Poi non sono riuscito a chiudere, ma sono arrivato a leggere un po’ meglio il servizio, ho indovinato che mi avrebbe servito sul rovescio nel tie-break, poi però anche se sai dove tira, se ti tira sulla riga non è semplice rispondere” – ha aggiunto.

Il pupillo di Riccardo Piatti è entrato in una nuova fase del suo percorso di crescita. “Una volta ero molto libero di giocare la partita. Per esempio a NextGen, quando sei lì e non hai nulla da perde entri in campo e tiri, fai quello che senti.

Ora le cose sono diverse, gli altri ti conoscono e non puoi entrare in campo e tirare tutto a 1000. 

Sono nella seconda fase della mia crescita, la prima era di entrare in questo circuito, ora gli altri mi conoscono e non posso stare vicino e tirare a 1000 tutte le palle” – ha chiosato.


Nessun Commento per “US OPEN: SINNER DELUSO MA OTTIMISTA PER IL FUTURO”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.