US OPEN: SUBITO FUORI SONEGO, KO ANCHE TRAVAGLIA E PAOLINI

Il tennista piemontese purtroppo ha ceduto in quattro set al francese Adrien Mannarino
lunedì, 31 Agosto 2020

TENNIS – E’ finita subito nel silenzio del campo numero 4 di Flushing Meadows la corsa di Lorenzo Sonego agli Us Open 2020. Il tennista azzurro infatti, purtroppo, è stato sconfitto al primo turno da Adrien Mannarino in quattro set (6-1 6-4 2-6 6-3 il punteggio finale in favore del transalpino), al termine di un incontro in cui ci si aspettava molto di più e che invece è stato costellato da molti errori e dalla poca solidità ed efficacia di quelle che solitamente sono le sue armi migliori.

Nel primo set Sonego non è riuscito a far funzionare il suo servizio, cedendolo per ben tre volte anche a causa di diversi errori gratuiti commessi pure con i colpi da fondo campo. Nel secondo parziale invece a fare la differenza è stato l’unico break che l’azzurro ha concesso proprio nel decimo game, ma nel terzo la reazione è stata quella giusta, visto che Sonego ha giocato con grandissima solidità. Il 6-2 con il quale si è rimesso in partita ne è stata la naturale conseguenza e il break portato a casa nel game di apertura della quarta frazione sembrava poter dare un segnale importante. Ma da quel momento il tennista italiano ha accusato un altro brutto passaggio a vuoto, che lo ha visto andare sotto 3-1 dopo aver ceduto la battuta per altre due volte consecutive. Sotto 4-2 comunque Sonego ha provato a reagire e il break del momentaneo 3-4 poteva sembrare un nuovo tentativo di rimonta, ma subito dopo ha ceduto ancora una volta il servizio per il 5-3 in favore di Mannarino, che poi ha messo in tasca la vittoria sul definitivo 6-3 grazie ad un ultimo game al servizio praticamente perfetto.

TRAVAGLIA

E’ andata male poi anche a Stefano Travaglia, che sul campo numero 6 è stato battuto in quattro set (6-3 6-4 4-6 6-2) dall’australiano Jordan Thompson. L’azzurro, protagonista di ben 55 errori gratuiti, ha avuto una reazione tardiva che gli ha permesso di riaprire la sfida portando a casa il terzo parziale. Ma nel quarto Thompson ha ripreso a giocare con una buona solidità e Travaglia è andato di nuovo fuori giri finendo con il cedere piuttosto nettamente.

PAOLINI

Non ha potuto fare molto poi nemmeno Jasmine Paolini, che alla prima assoluta nel tabellone principale degli Us Open è stata battuta 6-3 6-2 da Caroline Garcia. La tennista italiana ha messo in campo tutta la sua grinta, non a caso nel primo set è stata avanti di un break e nel secondo era riuscita a recuperare da 0-2 a 2-2, ma alla lunga la maggiore pesantezza dei colpi della transalpina ha fatto la differenza.

(Nella foto Lorenzo Sonego – www.zimbio.com)


Nessun Commento per “US OPEN: SUBITO FUORI SONEGO, KO ANCHE TRAVAGLIA E PAOLINI”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.