US OPEN: SUPER MASHA E JANKOVIC, FUORI HALEP

Flushing Meadows, la serba lascia un solo game alla Larsson, la Lisicki è totalmente annullata dalla siberiana. Ancora uno scivolone per la rumena, che continua a mancare nei momenti più importanti
sabato, 30 Agosto 2014

TENNIS – Se il pubblico di New York avesse bisogno di un’espressione rappresentativa, questa notte sarebbe Giano bifronte. La meraviglia nell’ammirare i match di Jelena Jankovic e Maria Sharapova, indiscusse protagoniste di giornata, si oppone alla meraviglia, in negativo, nell’osservare Simona Halep che continua a fallire le cavalcate nella tournèe americana.

La tabella di marcia tra venerdì e sabato fa registrare la clamorosa eliminazione della rumena, che conclude la sua avventura sul cemento di Flushing Meadows con una caduta in due set. Il colpaccio porta la firma di Mirjana Lucic-Baroni, che porta a casa un successo con il punteggio di 76 62. Vana la rincorsa nel tie-break, concluso con un 8-6 a favore della sorpresa croata. Per la numero 2 del mondo ancora una delusione dopo New Haven e la consapevolezza di aver mancato, per ora, il salto definitivo nel panorama delle big.

Decisamente opposto il morale di una straripante Jelena Jankovic. La serba conquista l’accesso agli ottavi di finale grazie al roboante successo sulla svedese Larsson, che nel turno precedente aveva eliminato la padrona di casa Sloane Stephens. Finisce 61 60 per la nona forza del seeding. La strada è un po’ più in discesa, se si sposta l’attenzione sulla sua prossima avversaria: Angelique Kerber subisce una cocente eliminazione per mano di Belinda Bencic. La giovane promessa elvetica si impone 61 75 e vola tra le prime sedici degli US Open.

Serata brillante anche per Maria Sharapova, decisamente galvanizzata dall’andamento altalenante delle rivali e dal fatto che, comunque vada il torneo, potrà contare su una crescita in ottica ranking. Il successo su Sabine Lisicki conferma la compattezza e l’equilibrio della siberiana, che non viene scalfita dal servizio della rivale tedesca. Masha ottiene il pass per gli ottavi grazie all’affermazione con il risultato di 64 62.

Il suo prossimo ostacolo è più ostico, sia a livello di classifica che di rendimento. Caroline Wozniacki sembra aver imboccato la via della risalita e lo dimostra anche nel terzo turno newyorkese. La danese trova il successo contro un’altra giocatrice in ripresa, Andrea Petkovic, ma che nulla può al cospetto dell’ex numero uno del mondo. Il 63 62 finale proietta la 24enne di Odense al turno successivo, con l’obiettivo di giocare un tiro mancino contro una delle concorrenti più accreditate alla vittoria finale.

A concludere il programma del venerdì è la vittoria sofferta di Lucie Safarova, che supera Alize Cornet in tre set. La ceca affronterà Shuai Peng, reduce dal successo sulla nostra Roberta Vinci.

Oggi pomeriggio si torna in campo alle 17 ore italiane. Petra Kvitova, Vika Azarenka e soprattutto Serena Williams sono chiamate a rispondere allo squillo della Sharapova, che rafforza la sua candidatura per ottenere il suo secondo Slam stagionale. Il cammino verso la finale, però, è ancora molto lungo.

Di seguito, ecco tutti i risultati di giornata.

Peng b. Vinci 64 63
Jankovic b. Larsson 61 60
Errani b. V. Williams 60 06 76[5]
Lucic-Baroni b. Halep 76[6] 62
Bencic b. Kerber 61 75
Safarova b. Cornet 63 67[3] 64
Wozniacki b. Petkovic 63 62
Sharapova b. Lisicki 62 64


Nessun Commento per “US OPEN: SUPER MASHA E JANKOVIC, FUORI HALEP”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

  • US OPEN, OK SHARAPOVA E HALEP Conclusa la prima giornata di Flushing Meadows, nessuna sorpresa in tabellone. Russa e rumena al turno successivo con Jankovic, Wozniacki e Venus, fuori all'esordio la Muguruza
  • WTA FINALS, UN MESE DI BAGARRE Serena Williams e Maria Sharapova sono le uniche due qualificate alle Final Eight di Singapore. Relative certezze per Halep, Kvitova e Radwanska, ancora indecifrabile la situazione di Na […]
  • US OPEN, DAY 6: LE STELLE CONTINUANO A BRILLARE Carrellata di big nel day-six, nessuna delude le aspettative: resta Venus Williams, nel match conclusivo di giornata contro la Siegemund
  • WOZNIACKI: “AUSTRALIAN OPEN? MERITO DI MIO PADRE” Gli Australian Open si avvicinano e Caroline Wozniacki ci andrà nelle vesti di campionessa in carica. Le sue emozioni un anno dopo il trionfo.
  • CINCINNATI: SERENA SHOW, MASHA DI FORZA Quarti di finale, Williams e Sharapova avanti contro Jankovic e Halep: americana ingiocabile, siberiana da battaglia contro l'avversaria del Roland Garros. Fuori Radwanska, in semi […]
  • WIMBLEDON: OK LE BIG, FUORI LA JANKOVIC Non tradiscono le grandi del circuito, mentre la serba è la prima eliminata eccellente. La firma è di Kaia Kanepi. Bene Williams, Sharapova e Halep, seguite da Bouchard e Kerber. Domani in […]

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.