US OPEN, UN EPICO NADAL BATTE THIEM

Cinque set, 6-0 sotto nel primo set: il maiorchino va in semifinale degli US Open insieme a Del Potro, che batte Isner. Oggi gli altri due quarti

TENNIS – È il momento dei quarti di finale sul cemento di Flushing Meadows. Con gli US Open edizione 2018 che hanno già perso per strada Roger Federer, il colpo di coda di Rafa Nadal vale l’accesso alle semifinali a braccetto con Juan Martin Del Potro. Vanno ko rispettivamente Dominic Thiem e John Isner, in due sfide che valgono il prezzo del biglietto sugli spalti dello Slam newyorkese.

La battaglia tra il maiorchino e l’austriaco è clamorosa, così come l’inizio del match. Nel primo set, Nadal non è in campo: spaventoso 6-0 di Thiem che sembra tracciare una netta indicazione dei valori in campo nella notte tra martedì e mercoledì. La reazione di Rafa, però, non si fa attendere, anche se a fatica: il secondo parziale è un 6-4 che ripristina gli equilibri nel computo dei set, il 7-5 del terzo porta in vantaggio il numero uno del mondo. Il match sembra sfuggito dalle mani del suo rivale, che trascina lo spagnolo al tie-break del quarto e lo batte 7-4. Si va al quinto, dove Thiem rischia di complicarsi la vita in due occasioni. Nonostante tutto, si arriva ai vantaggi anche per assegnare la vittoria finale: la spunta Nadal con il 7-5 dell’ultimo, estenuante tie-break. Finisce 0-6 6-4 7-5 6-7[4] 7-6[5] quando mancano sei minuti allo scoccare delle cinque ore di gioco.

Prima di Nadal, in semifinale ci va Del Potro. L’argentino apre la tabella di marcia dei quarti con la vittoria sul padrone di casa Isner. Si preannuncia una sfida tra bombardieri e sulla lunga distanza, pronostico rispettato a grandi linee. L’americano porta a casa il tie-break del primo set con il punteggio di 7-5, poi deve cedere 6-3 al colosso di Tandil nel secondo parziale. Lo snodo del match arriva al terzo set, quando il secondo tie-break di giornata sposta definitivamente l’ago della bilancia dalla parte di Delpo. Stavolta i vantaggi sono suoi, vittoria 7-4 e allungo decisivo che si ripercuote sulle sorti del quarto set: un 6-2 senza appello che condanna Isner ai saluti dopo tre ore e mezza di battaglia.

Oggi tocca agli altri due quarti di finale, quelli della parte bassa. La tabella di marcia si apre con la sfida tra Marin Cilic e Kei Nishikori, che andrà in scena a partire dalle 19:30 ore italiane. L’ultimo semifinalista emergerà dalla sfida tra Novak Djokovic e la rivelazione John Millman, carnefice di Federer agli ottavi. Si va in campo non prima delle 02:30 ore italiane.


Nessun Commento per “US OPEN, UN EPICO NADAL BATTE THIEM”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.