VERDASCO FURIOSO PER L’ESCLUSIONE DAL ROLAND GARROS

Il veterano madrileno commentato l’esclusione dal Roland Garros dopo essere risultato positivo ad un tampone
sabato, 26 Settembre 2020

Tennis. Fernando Verdasco non potrà partecipare al Roland Garros 2020. Il veterano spagnolo, che aveva contratto il Coronavirus ad agosto, è risultato positivo al tampone effettuato a Parigi, senza che gli sia stata data la possibilità di eseguirne un altro di conferma. Il madrileno si è scagliato duramente contro l’organizzazione.

“Quest’anno non sarò in grado di partecipare al Roland Garros, sono molto rammaricato e mi sento molto frustrato. 

Ad agosto ho contratto il COVID-19 in maniera asintomatica: ho seguito le indicazioni per la quarantena e sono ritornato alla mia routine dopo esser risultato negativo a due test PCR consecutivi.

Da quel momento ho fatto svariati test PCR, tutti risultati negativi, incluso quello fatto al Masters 1000 di Roma. Sono risultato ancora negativo al test fatto pochi giorni fa prima di recarmi ad Amburgo, sebbene alla fine non abbia giocato dopo aver preso questa decisione per prepararmi meglio al Roland Garros.

Il mio team e la mia famiglia hanno viaggiato fino a Parigi martedì e abbiamo fatto di nuovo il test PCR. Sono risultati tutti negativi eccetto me. Io ho spiegato i miei trascorsi per cercare di richiedere un altro test, soprattutto dopo aver visto cos’è accaduto in situazioni simili ad altri giocatori

L’organizzazione del Roland Garros si è rifiutata di farmi fare un altro test, nonostante tutte queste circostanze e nonostante ci fosse tempo a sufficienza per ripetere il test prima dell’inizio della competizione e del sorteggio del tabellone. Alla fine sono stato squalificato.

Ieri ho proceduto a fare due test PCR e un test sierologico per conto mio, in diversi laboratori per avere una maggior sicurezza, e i risultati di oggi hanno dimostrato che sono risultato negativo al COVID-19 in tutti quanti.

Questo potrebbe accadere a qualsiasi giocatore o al loro team, e secondo me ci dovrebbe almeno essere garantita la possibilità di fare un nuovo test per evitare squalifiche ingiuste e dare sicurezza ai giocatori.

Se c’è abbastanza tempo per testare il giocatore di nuovo, la nostra richiesta di farlo non dovrebbe essere respinta.

Io voglio comunicare la mia totale frustrazione e indignazione con l’organizzazione del Roland Garros per avermi privato della possibilità di partecipare a questo importante evento senza neanche darmi l’opportunità di fare un altro test con un nuovo campione per confermare che il risultato del primo test poteva essere sbagliato.

Cordiali saluti,
Fernando Verdasco”


Nessun Commento per “VERDASCO FURIOSO PER L'ESCLUSIONE DAL ROLAND GARROS”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.