VIENNA, MURRAY AVANTI IN RIMONTA

Lo scozzese fa fatica contro Simon, poi rimonta e vince al terzo: prosegue il cammino a Vienna. Del Potro e Wawrinka continuano la corsa a Basilea
venerdì, 28 Ottobre 2016

TENNIS – Si entra nel vivo della settimana maschile, in corso di svolgimento sul cemento di Austria e Svizzera. Battaglie non di poco conto nel giovedì tra gli uomini della racchetta, con Vienna e Basilea che raccontano di diverse sofferenze per i big impegnati in campo nel pomeriggio. Alla fine, però, la spuntano tutte le stelle e lo spettacolo del weekend si prepara solo ora a cominciare.

La capitale austriaca vede in campo Andy Murray, atteso dal delicato impegno odierno al cospetto di Gilles Simon. Il francese parte col piede giusto e mette subito alle corde il britannico, costretto a cedere il primo set con il punteggio di 6-4. La reazione, però, è veemente e allo stesso tempo efficace. Un doppio 6-2 manda a casa il transalpino e premia lo scozzese, che accede alla fase successiva nonostante i match ravvicinati nelle ultime 48 ore. Negli altri match di giornata, vincono in due set Tsonga e Ferrer: il giocatore bleu supera Kohlschreiber anche grazie al tie-break del primo set, stessa caratteristica della vittoria dello spagnolo, che però lo vince al secondo. Avanti al terzo anche Albert Ramos su Jurgen Melzer, mentre esce di scena Dominic Thiem: la spunta Troicki in due set.

Un match in più, invece, in terra elvetica, dove a faticare di più è proprio il padrone di casa. Stan Wawrinka deve sudare sette camicie contro un generoso Donald Young, che rimonta e porta lo svizzero al terzo set. Tie-break del primo parziale conquistato dal campione degli US Open, ma quello del secondo finisce nel carniere dell’americano. Il terzo si gioca sul filo di lana, ma alla fine la spunta il beniamino del pubblico con un 6-4 che fa tirare più di un sospiro di sollievo al tennista di Losanna. Bastano due set, invece, a Juan Martin Del Potro, che ottiene una convincente vittoria su David Goffin: 7-5 6-3 il finale, a dimostrazione del costante recupero dell’argentino. Vittoria lineare anche per Cilic su Carreno-Busta, forte di un 6-0 ed un tie-break. Completano il quadro le vittorie di Muller, Granollers-Pujol e Mischa Zverev: fuori rispettivamente Florian Mayer, Sock e Pella.

Domani si torna in campo per i quarti di finale sia su Vienna che su Basilea: Del Potro-Nishikori è la sfida più attesa in Svizzera, Murray-Isner monopolizza l’attenzione in Austria.


Nessun Commento per “VIENNA, MURRAY AVANTI IN RIMONTA”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.