VINCI: “UNA VITTORIA SOFFERTA”

TENNIS- I commenti delle ragazze di Fed Cup dopo la vittoria azzurra. Sara Errani: “Ci tenevamo tantissimo, eravamo cariche”. Fernandez: “Orgogliosa delle mie ragazze”.
lunedì, 11 Febbraio 2013

Tennis. Sorrisi di festa sul 105 Stadium di Rimini: Roberta Vinci e Sara Errani regalano all’Italia, nell’ultima giornata di Fed Cup, gli ultimi due punti necessari alla vittoria. Con un doppio a dir poco perfetto, chiudono in bellezza il week end, assicurandoci un posto per la semifinale di aprile contro la Repubblica Ceca.
Era partita male la domenica azzurra, con la brutta sconfitta di Sara contro Varvara Lepchenko, e che ci aveva portato sotto di 2 punti a 1: “sicuramente brava leiha commentato la romagnola, “ha sempre spinto, io avevo invece difficoltà a chiudere i colpi, tiravo corto, soprattutto di dritto le facevo poco male”
Con una buona prestazione nel secondo singolare, invece, la Vinci riesce in tre set ad aggiudicarsi la chance del doppio, chiudendo il match contro Jamie Hampton con il punteggio di 6-1 4-6 6-1
Giocare oggi mi ha creato dei problemi” ha detto la Hampton, “perché la partita di ieri è stata dura per me e avrei avuto bisogno di recuperare di più soprattutto mentalmente. Ho giocato diversamente da come mi piace. Sono comunque veramente orgogliosa di rappresentare e far parte della squadra statunitense. C’è un bel clima tra noi, siamo amiche. Io faccio quello che posso per dare il meglio per me e per la squadra”.

Il doppio decisivo fila liscio come l’olio per la coppia numero uno del mondo, con una Vinci reattiva a rete e una Errani molto solida da fondo: portano a casa il match in poco più di un’ora, cedendo solo 4 game alle avversarie.
“E’ una bella soddisfazione” afferma Roberta, “una vittoria sofferta, voluta a tutti i costi. Ora sono molto stanca, ieri ero in condizioni pietose. Abbiamo dimostrato di essere una grande squadra, abbiamo vinto un match di personalità. Mi sono scaldata verso le 11, ho giocato poco, più che altro ho cercato di recuperare dai problemi di ieri, quando ho accusato un dolore al quadricipite. Ho bevuto, mangiato, ho cercato di tenermi in forma”.
Anche Sara commenta il successo finale, elogiando le gesta della sua compagna: “Roberta ha fatto numeri pazzeschi. Era il punto decisivo, ci tenevamo tantissimo, per questo eravamo molto cariche”

Le americane, al contrario, in campo sono sembrate meno coordinate, con un gioco di squadra decisamente meno efficiente ed efficace di quello delle azzurre. Mary Joe Fernandez, capitano del team, spende comunque solo parole positive per le sue ragazze: “Sono proprio orgogliosa del mio team. Le ragazze hanno lottato partita su partita dando il 100%. Per Jamie e Varvara era la prima Fed Cup e l’hanno affrontata al meglio. Jamie oggi ha giocato meglio di ieri ed è stata un po’ sfortunata, ma mi è piaciuta e sono felice dei suoi miglioramenti. Varvara, invece, è stata bravissima, ha giocato come una grande tennista anche se era al suo debutto. Siamo state pari, allo stesso livello delle italiane, ma ci siamo trovate contro il doppio più forte del mondo che ha fatto la differenza. Sapevo che la Vinci si sarebbe ripresa dai crampi, è una giocatrice molto intelligente e lo ha dimostrato giocando bene il singolare e il doppio. Sono felice che le mie ragazze facciano esperienza”.

Anche Liezel Huber (ex numero uno del mondo in doppio) appare fiduciosa per il futuro: “Siamo dispiaciute di non aver vinto ma questo risultato è una buona base per il futuro, abbiamo avuto un week-end divertente, ci siamo allenate bene e Mary Joe ha messo insieme un gran team. Abbiamo giocato contro il doppio più forte del mondo ma in più la Vinci e la Errani sono sorelle, amiche, si conoscono alla perfezione e si capiscono grazie solo al linguaggio del corpo. Sono grandi giocatrici di doppio, belle da vedere giocare, ma non contro di me”.


Nessun Commento per “VINCI: “UNA VITTORIA SOFFERTA””


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

  • SERENA: “ADORO VEDER GIOCARE LA GIORGI” Uno a uno dopo la prima giornata a Brindisi. Serena ha dovuto sudare molto contro la Giorgi e dopo il match ha riconosciuto l’enorme potenziale della marchigiana. Soddisfatti Barazzutti ed Errani
  • PENNETTA: “DUE SPLENDIDE GIORNATE” Dopo il trionfo di Brindisi, grande soddisfazione in casa Italia. Sportive le americane, che riconoscono i meriti delle nostre ragazze
  • FUORI SCHIAVONE E PENNETTA, ENTRA LA BURNETT Il 9 e 10 febbraio si disputeranno i primi turni del World Group di Fed Cup, che vedrà l’Italia scendere in campo contro gli Stati Uniti. Out la Schiavone, forfait delle Williams e della Sharapova.
  • NIENTE STEPHENS PER GLI USA Fed Cup: Solane Stephens, la giovane e pericolosa promessa del tennis femminile americano, annuncia il suo forfait per il primo turno contro l’Italia.
  • FED CUP, RIMONTA FRANCIA, ITALIA ELIMINATA Grandissima impresa della squadra francese, che a Genova recupera uno svantaggio di 2-0 e si impone per 3-2. Caroline Garcia e Kiki Mladenovic, dopo aver vinto i due singolari contro […]
  • FED CUP, L’ITALIA PESCA GLI STATI UNITI La squadra italiana, dopo la debalce di Genova contro la Francia, viene sorteggiata contro il team delle sorelle Williams nello spareggio del 18 e 19 Aprile, valido per la permanenza nel World Group

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.