VINCI-WILLIAMS, ALL’ASTA IL MATCH POINT

La pallina con la quale la tarantina ha sconfitto Serena finisce nelle mani dei collezionisti. La cifra per l'acquisto del prezioso cimelio di Flushing Meadows? Appena 1500 dollari
mercoledì, 16 Settembre 2015

TENNIS – Quanto può valere un punto come quello messo a segno da Roberta Vinci, quel punto che le ha consegnato il pass per la finale degli US Open? Per lei, senza alcun dubbio, avrà un valore inestimabile, per altri invece quel valore esiste eccome. A quantificare quel tocco delicato nei pressi della rete ci ha pensato il MeiGray Group, l’azienda che sta provvedendo a mettere all’asta i cimeli di Flushing Meadows. E la cifra stabilita per quel match point è stata 1500 dollari.

Tutte le palline dell’ultima prova dello Slam sono state messe a disposizione dei collezionisti, che potranno sbizzarrirsi nell’offrire moneta sonante. Quelle di partite non specificate verranno vendute a dieci dollari l’una, mentre quelle di partite ben definite, e magari di momenti ben precisi dell’incontro, saranno caratterizzate da un prezzo estremamente superiore. Lo stesso responsabile della MeiGray, Barry Meisel, dice: “La pallina con la quale Roberta Vinci ha eliminato Serena Williams ha un prezzo particolare. Se fosse stato il match point della giocatrice americana, il valore sarebbe stato non più di 1500, ma di 750 dollari“.

Bastano 45 secondi per ottenere dalle 12 alle 36 palline a partita, dopodiché servono venti minuti per autenticarne la provenienza e disporne la vendita all’asta. Ad esempio, quella con cui Djokovic ha eliminato Souza al primo turno costa 49,99 dollari, mentre quella che è servita a Young per battere Troicki vale 29,99 dollari, idem per quella conclusiva di Vinci-Mladenovic. Il controllo avviene all’istante, alla presenza di testimoni, con l’inserimento dei cimeli all’interno di una custodia Ziploc, a dimostrazione del lavoro fatto immediatamente sul campo.

Dopo due ore dal match tra Roberta Vinci e Serena Williams, la pallina del match point era ancora disponibile. Solo qualcuno di particolarmente facoltoso può permettersi di sborsare una cifra del genere in tempi così ristretti e per un oggetto così piccolo: stando al minuzioso lavoro della MeiGray, questo qualcuno esiste ed è anche molto tempestivo.


Nessun Commento per “VINCI-WILLIAMS, ALL'ASTA IL MATCH POINT”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

  • US OPEN, DAY 6: LE STELLE CONTINUANO A BRILLARE Carrellata di big nel day-six, nessuna delude le aspettative: resta Venus Williams, nel match conclusivo di giornata contro la Siegemund
  • US OPEN, DAY 9: DERBY WILLIAMS, NOLE-CILIC IN SEMI? Serena e Venus si affrontano nei quarti di Flushing Meadows, ma c'è anche Roberta Vinci in programma. Tra gli uomini potrebbero incontrarsi il numero uno del mondo e il campione in carica: […]
  • US OPEN, DAY 7: VIA AGLI OTTAVI Flushing Meadows apre con la corsa tra gli ultimi sedici dei rispettivi tabelloni. In campo Djokovic da una parte e le Williams dall'altra, ma c'è anche un tocco di Italia con Roberta […]
  • VINCI-PENNETTA, L’ALTRO LATO DELLA FINALE US Open, tanto spettacolo in una giornata storica per i colori azzurri. Tra i bookmakers impazziti dopo l'eliminazione di Serena Williams e l'attesa di Brindisi e Taranto, l'Italia saluta […]
  • US OPEN, PASSANO VENUS E STEPHENS Le americane volano in semifinale dopo aver superato Kvitova e Sevastova. Attesa per gli altri due quarti di finale a Flushing Meadows
  • AUSTRALIAN OPEN, FORFAIT DELLA KUZNETSOVA Nulla da fare per la tennista russa, che salterà gli Australian Open e l'intera tournée per il secondo anno di fila. Ecco l'annuncio ufficiale.

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.