VOLANDRI E GIANNESSI PARTONO BENE

A Bastad en plein azzurro, con i successi di Filippo Volandri e Alessandro Giannessi all'esordio. Passano il primo turno anche Fabio Fognini e Potito Starace a Umag, dove Paolo Lorenzi e Walter Trusendi vengono eliminati. Cipolla out a Stoccarda
mercoledì, 11 Luglio 2012

Bastad (Svezia) – Nella settimana tennistica successiva al torneo di Wimbledon, sono addirittura quattro i tornei Atp in programma. Si gioca a Bastad, a Umag, a Newport, dove si chiude la stagione sull’erba, e a Stoccarda, dove si gioca la Mercedes Cup. In Svezia, dopo il successo della giornata di ieri del nostro Simone Bolelli su Paul Capdeville, oggi hanno vinto anche Filippo Volandri e Alessandro Giannessi.

Il livornese ha superato la wild card di casa Michael Ryderstedt, numero 340 del mondo, con lo score di 6-4 6-2. Lo svedese era stato protagonista nel mese di febbraio del match di Davis Cup contro la croazia, nel quale era riuscito a togliere un set a Viktor Troicki. ‘Filo’ ha in questo modo interrotto un digiuno di vittorie nel circuito maggiore lungo quasi due mesi. L’ultimo successo del tennista toscano era infatti arrivato nel primo turno del torneo di Nizza contro Olivier Rochus, una settimana prima dell’inizio del Roland Garros.

Giannessi si è invece imposto al tie-break del terzo set su Michael Berrer, con lo score finale di 6-4 3-6 7-6. Lo spezzino, dopo essersi qualificato perdendo appena 14 giochi in tre partite, continua quindi il suo cammino svedese, conquistando la prima vittoria stagionale nel circuito maggiore. L’azzurro si era infatti già qualificatoin questo 2012 ai tornei di Acapulco (Atp 500) e Monte-Carlo (Masters 1000), ma aveva sempre fallito all’esordio nel tabellone principale.

A Umag, invece, erano impegnati oggi ben quattro tennisti azzuri. Alle sconfitte di Paolo Lorenzi (5-7 4-6 dall’argentino Marco Trungelliti) e Walter Trusendi (1-6 6-7 da Daniel Brands), hanno risposto Fabio Fognini e Potito Starace con due convincenti successi.

Il ligure ha eliminato con un netto 6-3 6-1 lo slovacco Karol Beck, numero 117 del mondo e solamente al suo secondo torneo stagionale sul rosso, dopo la sconfitta al primo turno del Roland Garros. Fabio prosegue quindi il suo cammino, confermando di essere in un ottimo stato di forma, dopo aver ottenuto il terzo turno al Roland Garros, i quarti di finale a Eastbourne e il secondo turno a Wimbledon.

Il tennista campano ha invece sconfitto dopo 1 ora e 42 minuti di gioco un altro slovacco, Ivo Klec, con il punteggio finale di 6-3 7-6. Numero 427 del mondo, e mai più avanti del 184simo posto, Klec è riuscito comunque a creare qualche problema all’azzurro nel secondo set. Tuttavia, nei momenti importanti Starace è riuscito a essere più concreto del rivale, nonostante abbia perso molte partite in questo 2012, perdendo quindi un po’ di fiducia.

C’era invece un solo italiano impegnato nella giornata odierna a Stoccarda. Era Flavio Cipolla, che è però stato sconfitto abbastanza nettamente dal tedesco Tobias Kamke (6-3 6-4). Buon successo anche per un altro giocatore di casa, Cedrik-Marcel Stebe, che si è preso un set di pausa ma ha sconfitto il polacco Lukasz Kubot (6-2 0-6 6-3), brekkandolo in due occasioni sia nel primo che nel terzo parziale. All’en plein teutonico hanno partecipato anche Bjorn Phau e Tommy Haas, a segno rispettivamente su Martin Fischer (6-3 6-3) e Igor Andreev (4-6 6-2 6-2). Avanti anche Lukas Rosol (6-4 7-5 a Robin Haase), Thomaz Bellucci (7-6 6-2 a Robin Kern), Jeremy Chardy (6-2 6-4 a Julian Reister), Benoit Paire (7-6 6-4 a Eduardo Schwank) e Pavol Cervenak (6-1 4-6 6-1 a Sergiy Stakhovsky).

Si è giocato, come abbiamo detto, anche sull’erba di Newport, dove quasi tutti i favoriti hanno superato il primo turno. Il numero 1 del seeding John Isner ha avuto ragione di Sergei Bubka (7-6 4-6 6-3), il numero 2 Kei Nishikori ha eliminato Igor Sijsling (6-4 6-4), mentre il numero 3 Milos Raonic ha rischiato, ma comunque superato l’ostacolo Matthew Ebden (3-6 6-3 7-5). Fuori invece il numero 4 Denis Istomin, sconfitto sorprendentemente dal numero 180 del mondo Tim Smyczek (6-3 6-3). Successo molto convincente per Lleyton Hewitt, che ha annichilito il canadese Vasek Pospisil con un doppio 6-1.


Nessun Commento per “VOLANDRI E GIANNESSI PARTONO BENE”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

  • STARACE LOTTA MA CEDE A GRANOLLERS Nonostante una buona prestazione, il tennista campano cede in 3 set allo spagnolo, fermandosi agli ottavi del torneo di Umag. Fuori anche Filippo Volandri e Simone Bolelli a Bastad, […]
  • FOGNINI DOMINATO DA DOLGOPOLOV Il ligure, superato nettamente dall'ucraino, termina agli ottavi di finale il suo cammino nel torneo di Umago. Fuori anche Alessandro Giannessi a Bastad, battuto dallo spagnolo Daniel […]
  • ISNER SPEGNE I SOGNI DI HEWITT Primo titolo stagionale per lo statunitense, che supera l'australiano nella finale di Newport (7-6 6-4). Titoli anche per David Ferrer a Bastad, Janko Tipsarevic a Stoccarda, e Marin Cilic a Umag
  • GUARDA UN PO’ CHI SI RIVEDE! A Newport Lleyton Hewitt supera Rajeev Ram (6-4 5-7 6-2), e torna a giocare l'atto conclusivo di un torneo Atp a oltre due anni di distanza dall'ultima volta. Incontrerà John Isner in […]
  • FERRER PROSEGUE LA SUA MARCIA A Bastad lo spagnolo prosegue il cammino verso il quinto titolo stagionale, grazie al successo su Robredo. A Newport Isner vola in semifinale, dove affronterà Harrison. Completato il […]
  • DOPO WIMBLEDON IL TENNIS NON VA IN VACANZA TENNIS - Ben tre tornei del circuito Atp 250 in partenza. A Bastad Tomas Berdych se la vedrà con Nico Almagro, ma c'è anche Volandri. Newport porta in auge i suoi pezzi da novanta John […]

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.