WAWRINKA: “FEDERER È STATO COME UN FRATELLO MAGGIORE”

Il veterano di Losanna ha elogiato il suo connazionale per essersi comportato da fratello maggiore agli inizi della sua carriera
sabato, 18 Luglio 2020

Tennis. Stan Wawrinka ha vissuto gran parte della sua carriera all’ombra del connazionale Roger Federer. Il tennista di Losanna è arrivato al successo quando aveva già superato i 30 anni, riuscendo a conquistare tre Slam e a raggiungere la terza posizione del ranking mondiale.

Quando ho fatto il mio ingresso tra i professionisti lui aveva già raggiunto la vetta del ranking. 

Poter condividere il campo con lui, così come tanti altri campioni è stata un’opportunità, ho imparato tanto ed è anche per questo che sono riuscito a portare a casa 3 titoli Slam. Roger per me è stato una sorta di fratello maggiore“ – ha raccontato ‘Stanimal’.

Wawrinka ha ricordato poi la finale degli US Open 2016 contro Novak Djokovic, che ha rappresentato senza dubbio uno dei punti più alti di tutta la sua carriera.

Non mi sentivo affatto bene e infatti prima di scendere in campo ho vomitato. Avevo una sensazione strana, ho fatto riscaldamento, sono andato dal fisioterapista e poi il nervosismo ha preso il sopravvento.

Ho anche pianto. Mi sono ripreso solamente poco prima di incontrare Novak nel corridoio.

Lui parte forte, si porta sul 4-1. In quel momento è scattato qualcosa in me. Ho scelto di portare il mio fisico al limite prolungando gli scambi per stancarmi il più possibile. 

Era l’unico modo che avevo per ingannare la mia mente. In quel modo sono riuscito a combattere fino all’ultimo e alla fine, sappiamo tutti come è andata. Ho vinto!“ – ha raccontato.


Nessun Commento per “WAWRINKA: "FEDERER È STATO COME UN FRATELLO MAGGIORE"”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.