WAWRINKA, I PANTALONCINI DI PARIGI NELLA HALL OF FAME

Gli shorts con la curiosa fantasia a quadri, simbolo del successo di Stan al Roland Garros di quest'anno, finiscono nel prestigioso museo del Rhode Island

TENNIS – È ancora vivo il ricordo di quella vittoria su Djokovic, ma non esclusivamente per la battaglia in quattro set conclusa in rimonta. Stan Wawrinka, a modo suo, entra nella prestigiosa Hall of Fame del Rhode Island grazie ad un simbolo del trionfo al Roland Garros: i pantaloncini indossati in finale.

Un curioso tema a quadri, quello scelto per affrontare Nole nell’ultimo atto dello Slam parigino. Cimelio imperdibile per il celebre museo americano, che raccoglie tutti gli accessori e i capi d’abbigliamento più popolari del mondo del tennis: gli shorts del campione svizzero, dunque, vanno ad arricchire una collezione che può ospitare sia l’ologramma di Roger Federer, sia oggetti più datati come il blazer di Renè Lacoste degli anni ’20.

Anche Wawrinka, dunque, contribuirà a rendere ancor più vasto il museo di Newport, in attesa di vedere scritto il suo nome anche nell’elenco degli Hall of Famers. Il processo è ancora lungo, ma la presenza di un pantaloncino così ricercato, oltre alla ricca bacheca, può essere un ottimo punto di partenza.


Nessun Commento per “WAWRINKA, I PANTALONCINI DI PARIGI NELLA HALL OF FAME”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di mAGGIO 2019

  • Serena vede "rosso". Al Foro Italico si è ritirata inaspettatamente per un risentimento al ginocchio, ma "Little Sister" non si arrende e ora punta diritta verso il Roland Garros.
  • Federer torna sulla terra. Anche Roma è rientrata nella programmazione di "King Roger" in vista del French Open. A seguito della sua partecipazione, la Fit ha addirittura aumentato il prezzo dei biglietti!
  • Sinner scatenato. Partito dalle qualificazioni, il 17enne altoatesino ha infuocato gli Internazionali d'Italia! Scoprite la sua storia nell'ultimo numero di Tennis Oggi.