WAWRINKA NON HA DUBBI: “LA COPPA DAVIS? PREFERISCO ESSERE QUI!!”

TENNIS - Stanislas Wawrinka è pronto per dare il meglio alle ATP World Tour Finals 2014 e racconta il suo momento d'oro in una lunga intervista rilasciata al quotidiano svizzero Le Matin
sabato, 8 Novembre 2014

È ormai un veterano Stanislas Wawrinka. Dopo un 2013 eccelso si ripete quest’anno, portando a casa il torneo di Chennai, gli Australian Open ed il suo primo Master 1000 della sua carriera a Montecarlo. E nonostante la stagione asiatica non sia stata molto fortunata per lo svizzero, la qualificazione alle ATP World Tour Finals arriva con un mese di anticipo e gli permette di prepararsi al meglio soprattutto in vista della finale di Coppa Davis che andrà in scena una settimana dopo la conclusione del Master di Londra (9-16 Novembre). Ed è proprio alla luce di questa annata proficua che Stan ha rilasciato una bella intervista al quotidiano svizzero ‘Le Matin’.

Stan, che cosa si prova a tornare al Master all’O2 Arena, un anno dopo?

“E’ una sensazione incredibile. Questa volta ho avuto più tempo per prepararmi rispetto al 2013 quando mi sono qualificato all’ultimo minuto. Sono molto felice, è sempre speciale essere qui.”

Come valuti la tua stagione?

“Non la cambierei per niente al mondo. Un titolo del Grande Slam, un posto nella Top 3, un primo titolo Masters 1000 sulla terra rossa contro Roger… sono felice della mia stagione. È anche vero che ho avuto degli alti e bassi che dovremo analizzare prima che parta il 2015. Ma devo ammettere che gli ‘alti’ sono di più rispetto al passato.”

E’ questo titolo del Grande Slam che ti permette di assorbire meglio il colpo quando perdi un po’ più velocemente in un torneo?

“No, è il contrario. Queste sconfitte veloci mi preoccupano ancora di più che in passato. Io non ho una gerarchia di tornei. Ad esempio, ero ben consapevole di riuscire ad impormi in Australia anche perché ho avuto una bella serie di prestazioni consecutive a partire dalla primavera del 2013 all’Estoril.”

Quali sono le differenze tra lo Stan del 2013 e quello del 2014?

“L’anno scorso, sono stato sulle spine nella concitazione di una qualificazione arrivata in ritardo. Questa stagione sono successe tante cose. Vittorie meravigliose, ma anche alcune sconfitte che mi hanno ferito e un fine stagione complicato. Detto questo, dopo dodici mesi penso di essere un giocatore migliore, ma non lo garantisco!”

Essere qui è un problema per la tua preparazione alla finale di Coppa Davis? Giocare il Master una settimana prima?

“Preferirei mille volte stare a Londra da numero 4 e affrontare i migliori giocatori al mondo, con la possibilità di acquisire ancora più fiducia. Sono concentrato al 100% sul Master, voglio fare bella figura. Voglio dare tutto qui prima di andare a Lille.”

Se potessi scegliere, cosa vorresti vincere: il Master o la Coppa Davis?

“Domanda sbagliata (sorride). Credo che darò il massimo per brillare in entrambe le competizioni.”


Nessun Commento per “WAWRINKA NON HA DUBBI: "LA COPPA DAVIS? PREFERISCO ESSERE QUI!!"”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.