WELCOME TO THE US OPEN

Parte oggi l’ultimo Slam dell’anno, in campo Federer, le Williams, Roddick, la nostra Pennetta, ma l’onore di aprire gli US Open toccherà a Kim Clijsters
lunedì, 31 Agosto 2009

New York (USA), 31 agosto 2009 – Il ritorno alle competizioni della belga Kim Clijsters sarà celebrato con primo match in campo all’Arthur Ashe Stadium. L’ex-numero uno del mondo ad aprire l’edizione 2009 degli US Open, giocandosela contro l’ucraina Viktoriya Kutuzova, impegnata a combattere sia contro il talento di Kim che con l’emozione dell’esordio.

Subito dopo gli appassionati yankee della racchetta assisteranno alla discesa in campo del “Re” Roger Federer. Con Roland Garros e Wimbledon archiviati il number one dell’Atp affronterà lo Slam statunitense con tranquillità e sicurezza. La prima sfida lo vedrà impegnato con il giovane campione di casa Devin Britton, 17 anni e appena approdato nel circuito pro dopo un ottimo passato da juniores.

Sarà poi la volta delle due Williams. Serena, favorita n.2 e campionessa in carica a NY sarà opposta ad un’altra giovane promessa del tennis a stelle e strisce Alexa Glatch, mentre Venus (n.3) avrà contro la russa Vera Dushevina.

Sessione serale per il n.1 americano Andy Roddick (n.5) che festeggerà il suo 27.mo compleanno in campo contro il tedesco Bjorn Phau.

Sul secondo palcoscenico di Flushing Meadow, il Louis Armstrong Stadium, si avvicenderanno i match tra Victoria Azarenka (n.8) e Alexandra Dulgheru, Victor Hanescu (n.28) e lo statunitense John Isner, Amelie Mouresmo (n.17) e Tatjana Malek , James Blake (n.21) e Ruben Ramirez Hidalgo. Nell’incontro serale si sfideranno la bella Daniela Hantuchova (n.22) e la veterana a stelle e strisce Meghann Shaughnessy.

Sul resto dei 14 campi dell’impianto americano entreranno in campo gli altri match di primo turno che vedranno impegnati anche alcuni nostri portacolori.

In primis la nostra beniamina Flavia Pennetta, fregiata dal seeding n.10, sarà impegnata nel secondo incontro sul Grandstand contro la rumena Edina Gallovits, n.91 del mondo e sotto di 3 a 1 negli scontri diretti (l’unica sua vittoria risale al 2001).

Esordio sul campo n.7 per Francesca Schiavone, testa di serie n.26, che se la vedrà con l’austriaca Yvonne Meusburger, in contemporanea sul campo n.8 Potito Starace sarà impegnato contro lo svizzero Marco Chiudinelli, proveniente dalle qualificazioni.

Stesso scenario per Andreas Seppi e Simone Bolelli: il “court” n.13. Il tedesco Philipp Kohlschreiber, testa di serie n.23, sarà l’avversario dell’altoatesino, mentre il bolognese, in campo non prima delle 16 (ora di New York) troverà ad attenderlo il ceko Radek Stepanek (n.15).

Ultime portacolori azzurre della giornata saranno Alberta Brianti, contro la svizzera Stefanie Voegele, e Maria Elena Camerin, opposta alla ungherese Melinda Czink.


Nessun Commento per “WELCOME TO THE US OPEN”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.