WILANDER: “KYRGIOS HA TALENTO, SERVE UNO SLAM”

Melbourne l'ha messo a dura prova dal punto di vista ambientale, ma l'australiano ha la benedizione di Mats Wilander. Basterà per tentare l'assalto allo Slam a breve termine?
lunedì, 1 Febbraio 2016

TENNIS – Per consacrare delle potenzialità fuori dal comune, esiste solo un modo: vincere un titolo Slam e consegnarsi alla storia del tennis. È questo, ciò che chiedono tutti gli appassionati australiani a Nick Kyrgios, probabilmente il talento più spiccato del fertile vivaio oceanico. Ma è questo, però, che chiedono anche i grandi protagonisti del passato, che sperano di veder concretizzato il valore dei giovani. Mats Wilander è l’ultimo, in ordine di tempo, ad incoraggiare il ventenne.

Secondo l’ex stella svedese, che in carriera ha sollevato un major in ben sette occasioni, il talento di Canberra avrebbe già dovuto trionfare in uno dei quattro grandi appuntamenti: “Il potenziale espresso finora è soltanto una piccola parte del tutto. Il duro lavoro, la dedizione ed una carriera retta fanno realmente la differenza in un giocatore di tale livello. Ci sono centinaia di tennisti che hanno vissuto ciò che sta attraversando Nick, ma non ce l’hanno fatta. Non voglio che succeda con un’altra grande promessa. È necessario imparare dalle sofferenze, dalle delusioni: solo così si può arrivare alla gloria“.

I paragoni con Hewitt, ormai, si sprecano da tempo. L’Australia è a caccia di un degno erede, ma per Wilander è necessario cambiare mentalità: “Porsi l’obiettivo di giocare un buon tennis è sicuramente una scelta valida, ma il chiodo fisso dev’essere la vittoria. Credo che Kyrgios non debba modificare il suo gioco, ma solo la sua conformazione muscolare e psicologica. Può migliorare sotto questo punto di vista. Se avesse già superato questo step, avrebbe già vinto uno Slam“.

Infine, il tre volte campione degli Australian Open cerca di motivare il talento classe 1995, riprendendo ciò che si disse di Federer: “Ricordo un’espressione che venne utilizzata per definire l’esplosione di Roger e, di seguito, il suo dominio negli anni duemila: «ad un certo punto, il treno lascia la stazione». Credo che Kyrgios possa prendere esempio da un campione come Federer. Il raggiungimento di uno Slam passa anche da punti di riferimento di questo tipo. Spero colga ogni consiglio positivo, è per il suo bene“.

Grandi aspettative, dunque, in un Kyrgios che a Melbourne ha subìto una pressione ambientale non indifferente. Wilander sorvola sull’eliminazione per mano di Berdych, auspicando una pronta esplosione della promessa australiana. Avrà la ragione dalla sua parte? C’è tutto un anno per dimostrarlo.


Nessun Commento per “WILANDER: "KYRGIOS HA TALENTO, SERVE UNO SLAM"”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.