WILANDER: ‘NADAL PIU’ AFFAMATO DI FEDERER, PUO’ EGUAGLIARE I 19 SLAM’

L'ex tennista svedese si sbilancia dopo il sedicesimo successo Slam di Rafa
lunedì, 11 Settembre 2017

Quando si tratta di fare pronostici, Mats Wilander non si tira mai indietro, anzi si sbilancia e di non poco. E nell’intervista a Reuters concessa dopo il sedicesimo Slam vinto da Rafael Nadal, il terzo agli US Open, l’ex tennista svedese non ha fatto eccezione nel discutere delle possibilità che ha lo spagnolo di eguagliare i 19 titoli Major di Roger Federer.

“Ha un’ottima chanc perchè vincerà il Roland Garros per almeno un’altra volta o due e sarà subito lontano di 1-2 Slam. Pensiamo che Federer possa vincere l’anno prossimo a 37 anni uno Slam? Non lo so. Può vincerne un altro forse, ma Nadal ha altri 4-5 anni e la gente che pensa che fisicamente sta calando, sbaglia”. Più passa il tempo, più il maiorchino migliora: “Attraverserebbe un muro se potesse, si fa male ma ogni volta che torna, lo fa da giocatore migliore”.

“Una vittoria facile come quella del Roland Garros”, così l’ha descritta Wilander. “Questi giocatori non gli sono nemmeno vicini, anche se non ha affrontato alcun top 20. Tuttavia, qualcuno deve pur essere il miglior giocatore al mondo e Rafa Nadal lo è. Non c’è niente da fare quando si gioca sul cemento lento. Forse uno come Novak Djokovic potrebbe batterlo. Nadal ha sempre motivazione per migliorare e credo che probabilmente sia più affamato di Federer”.

Il campione degli US Open 1988 si è infine espresso sul titolo vinto da Sloane Stephens nel tabellone femminile e sulle possibilità che ha la tennista americana di ripetersi: “Il gioco ce l’ha, non è stata davvero concentrata tutto il tempo fino a queste settimane. Forse l’ultimo infortunio l’ha svegliata e le ha fatto apprezzare quanto sia fortunata e capire che dovrebbe lavorare duramente. E’ molto talentuosa, veloce e calma emotivamente. Non ha alcuna debolezza. E’ il primo di tanti titoli Slam se gioca come ha fatto oggi. Se è presente nel match sempre, come ha fatto oggi, scalerà le classifiche molto velocemente. Ma non sappiamo quali siano le sue ambizioni. Ha detto a se stessa, ‘magari dovrei ritirarmi perchè questa è la giornata migliore, non c’è niente di meglio’. Da Nadal cose del genere non le senti. Ma è la meno giovane della nuova generazione ed è più matura, questo fa la differenza. Quando la velocità dei piedi e la calma sono i tuoi punti di forza, è più facile perchè piazzi vincenti su vincenti. Alcuni giorni funziona, altri no. Madison Keys sarà la sua rivale principale ma ci sono tante ottime giocatrici. Elina Svitolina, molto probabilmente (Jelena) Ostapenko, (Daria) Kasaktina”.

 

Nessun Commento per “WILANDER: 'NADAL PIU' AFFAMATO DI FEDERER, PUO' EGUAGLIARE I 19 SLAM'”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.