WILANDER: “SE NADAL VINCE PARIGI, SUPERA FEDERER”

Le parole dello svedese sul tennista può vincente di sempre negli Slam: il voto è per Nadal
domenica, 2 Giugno 2019

Alla vigilia dello start degli ottavi di finale in quel di Parigi ha parlato Wilander, riguardo il possibile vincitore del Roland Garros ma soprattutto, di come si metterebbe la corsa generale agli Slam vinti in carriera, nell’annoso tema del GOAT.

“Se la finale si giocasse in questo momento, direi che Rafael Nadal la vincerebbe senza dubbi. È molto difficile battere Rafa al Roland Garros, è il torneo più importante per lui. Se dovesse vincerlo ancora una volta potrebbe rincorrere seriamente il sogno di superare il record di venti Major vinti da Roger Federer. Se vince in Francia, può farlo anche a New York ai prossimi US Open”.

L’opinionista svedese non si dice affatto in ansia per il ritiro dei big prossimamente: “Non sono per nulla preoccupato di quello che accadrà al tennis dopo che Federer si sarà ritirato. Ovviamente perderemo il giocatore più affascinante che abbiamo avuto nel tennis, ma avete visto Stefanos Tsitsipas? Si tratta di una combinazione tra Federer e Nadal. La sua personalità, l’aura intorno al suo personaggio: se dovessi scegliere, preferirei Tsitsipas a Federer o a Nadal in qualsiasi giornata o circostanza. Tsitsipas gioca con la stessa eleganza di Federer, ha la stessa passione per il tennis che ha Nadal, e compete come Nadal. È davvero incredibile! Non ne parliamo ancora quanto parliamo degli altri tre perché non ha ancora vinto nulla, ma diamogli tempo, è ancora molto giovane”.


Nessun Commento per “WILANDER: "SE NADAL VINCE PARIGI, SUPERA FEDERER"”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.