WIMBLEDON A 15 ANNI, L’IMPRESA DI CORI GAUFF

L'incredibile storia della tennista americana, che andrà a Wimbledon a 15 anni e 122 giorni: record per una qualificata.

TENNIS – Le giovani eroine della storia del tennis hanno spesso fatto breccia nel cuore e sui campi di Wimbledon. Jennifer Capriati, Martina Hingis e tante colleghe del passato. Per il momento, il paragone deve ancora considerarsi azzardato, ma l’orizzonte di Cori Gauff non è nel mood di conoscere limiti.

La giovane tennista americana è entrata nel tabellone principale del terzo Slam stagionale ad appena 15 anni e 122 giorni, battendo il precedente record di Laura Robson nel 2009. Diventa così la più giovane qualificata della storia: mai nessuna, a meno che non si trattasse di giocatrici già teste di serie come nel caso della Capriati o di tenniste che hanno beneficiato di una wild card, ha mai raggiunto il main draw superando tutti i turni del tabellone preliminare.

Nell’ultima fase delle qualificazioni, Coco Gauff ha superato la belga Greetje Minnen, numero 129 del ranking WTA, in un tempo relativamente breve: 56 minuti, ad arricchire un’impresa che già di per sé scombussola le statistiche del torneo quando le due settimane più calde dell’All England Club non sono ancora cominciate.

Sarà anche la più giovane giocatrice a giocare uno Slam nel terzo millennio. Con qualche giorno in meno sulla carta d’identità, batterà CiCi Bellis nell’edizione 2014 degli US Open, facendo cadere quindi un record che resisteva da quasi cinque anni. In quell’edizione di Flushing Meadows, la giovanissima americana riuscì anche a superare il primo turno. Adesso la palla passa a Coco Gauff, che soltanto un anno fa veniva eliminata ai quarti del torneo juniores. La sua avventura a Wimbledon, adesso, passa dallo scontro con le grandi.


Nessun Commento per “WIMBLEDON A 15 ANNI, L'IMPRESA DI CORI GAUFF”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di mAGGIO 2019

  • Serena vede "rosso". Al Foro Italico si è ritirata inaspettatamente per un risentimento al ginocchio, ma "Little Sister" non si arrende e ora punta diritta verso il Roland Garros.
  • Federer torna sulla terra. Anche Roma è rientrata nella programmazione di "King Roger" in vista del French Open. A seguito della sua partecipazione, la Fit ha addirittura aumentato il prezzo dei biglietti!
  • Sinner scatenato. Partito dalle qualificazioni, il 17enne altoatesino ha infuocato gli Internazionali d'Italia! Scoprite la sua storia nell'ultimo numero di Tennis Oggi.