WIMBLEDON: BERRETTINI SI FERMA DAVANTI A DJOKOVIC

L'azzurro ha giocato con grande determinazione ma la finale l'ha vinta il serbo in quattro set
domenica, 11 Luglio 2021

TENNIS – Un pizzico di rimpianto dopo l’ultimo punto è inevitabile, ma Matteo Berrettini può essere comunque fiero della sua prima finale della carriera giocata a Wimbledon. Di fronte ad un “mostro” come Novak Djokovic infatti ha dimostrato di poter stare a pieno titolo sul palcoscenico più importante del mondo del tennis, e anche se la finalissima di oggi è andata dalla parte del serbo (6-7 6-4 6-4 6-3 il punteggio finale) l’azzurro merita comunque soltanto applausi.

In primis perché è riuscito a mettere paura al numero uno del mondo (al sesto trionfo della carriera ai Championships), vincendo in rimonta un primo set che ha fatto sognare tutti gli italiani, in secondo luogo perché ha saputo lottare con grande personalità e carattere anche negli altri tre set, procurandosi le sue occasioni e dimostrando di essere un grande giocatore. Dall’altra parte della rete però c’era un campione del calibro di Novak Djokovic, che con la sua classe e la sua esperienza ha saputo approfittare di ogni momento buono per portare la sfida dalla sua parte. E il ventesimo titolo Slam messo nella sua personale bacheca parla da solo riguardo alla grandezza del serbo, che adesso può puntare addirittura al Grande Spam stagionale avendo già vinto i primi tre “Major” della stagione. Berrettini quindi può e deve guardare avanti con grande fiducia, sia perché ha disputato una stagione sull’erba straordinaria (non va dimenticata infatti la splendida vittoria del Queen’s), sia perché ha fatto vedere di potersela giocare con tutti i migliori giocatori del circuito. E in futuro potrà puntare nuovamente ad arrivare a giocarsi un titolo dello Slam, come ha fatto in queste due meravigliose settimane londinesi.

(Nella foto Matteo Berrettini – www.zimbio.com)


Nessun Commento per “WIMBLEDON: BERRETTINI SI FERMA DAVANTI A DJOKOVIC”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.