WIMBLEDON, DEL POTRO: «CHE EMOZIONE BATTERE WAWRINKA»

L’argentino protagonista a Wimbledon sul centrale con una grande vittoria sul polacco. Tsonga e Kyrgios soddisfatti per il passaggio del turno
sabato, 2 Luglio 2016

TENNIS – Wimbledon, terra di battaglie e di grandi ritorni. Quello di Juan Martin Del Potro avviene davvero in grande stile. Il tennista argentino, precipitato al numero 165  del ranking ATP dopo essere stato anche numero 4 del mondo, si prende di diritto la copertina del quinto giorno di gare a Church Road. La vittima illustre è Wawrinka, battuto 3-6 6-3 7-6 6-3 e capace di tanta autoironia durante il match nonostante un ko inatteso. L’argentino non nasconde nel post partita la propria felicità: «Un momento indimenticabile. L’ultima volta che ho calcato il centrale era contro Djokovic in quella semifinale che ho perso. Ora è successo di nuovo: c’era un’atmosfera incredibile, la gente sugli spalti è stata incredibile. Tutti hanno un certo rispetto per me. Penso di essere molto soddisfatto del mio successo, e sono emozionato della possibilità di poter proseguire e andare lontano in questo torneo».

Dall’altra parte della rete, non si può certo celare la delusione dello svizzero Wawrinka: «Ho cominciato a capire che sarebe stata una giornata complicata nel secondo set, quando ho cominciato a giocare un po’ in mezzo. Gli ho concesso il break sul mio servizio sbagliando una palla facile e commettendo doppio fallo. Dopo non è stato facile. Non ho giocato completamente libero e con la giusta aggressività. Non ho trovato il modo per tornare in partita. Ero troppo lento per andare a rete, e quando ho voluto mettere la palla dentro, non avevo ben chiaro cosa stavo facendo».

Dalla Svizzera alla Francia, cambiano radicalmente gli umori. Jo-Wilfried Tsonga supera abbastanza nettamente l’argentino Monaco (6-1 6-4 6-3 il finale) e si dichiara soddisfatto del suo approccio al match: «Sono davvero felice per il modo in cui sono riuscito a vincere il match qui a Wimbledon. Ho giocato un buon tennis, certamente meglio di quanto ho fatto nel mio primo turno. Sono davvero felice, spero che il mio torneo possa continuare in questa direzione».

Il match più combattuto di giornata a Wimbledon è stato invece senza alcun dubbio quello tra il giovanissimo australiano Nick Kyrgios e il tedesco Dustin Brown, che si è arreso solo al quinto set dopo una battaglia apparentemente interminabile. Il 21enne numero 18 del ranking ATP non cela la propria stanchezza, mista però alla soddisfazione di aver passato il turno: «Ho dovuto combattere a lungo, è stata dura. Comunque sapevo che questo match sarebbe stato così. Non appena siamo entrati in campo, la gente ha cominciato ad entrare in clima partita. Sto notando che difficilmente riesco a mantenere il mio ritmo. Contro Dustin si sono verificati alcuni momenti in cui stavo giocando in maniera davvero incredibile, poi altre volte non giocavo bene. Il mio avversario è stato sconfitto solo per un paio di punti. Potrebbe sedere anche lui su una sedia, proprio come me».


Nessun Commento per “WIMBLEDON, DEL POTRO: «CHE EMOZIONE BATTERE WAWRINKA»”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.