WIMBLEDON JUNIOR: VINCONO MOCHIZUKI E SNIGUR

Nel weekend sono stati assegnati anche i titoli di Wimbledon junior: vittorie per il giapponese Mochizuki e l’ucraina Snigur
lunedì, 15 Luglio 2019

Tennis. Il teenager Shintaro Mochizuki è diventato il primo giapponese a vincere il titolo junior di Wimbledon, battendo lo spagnolo Carlos Gimeno Valero 6-3 6-2 nella finale andata in scena domenica.

Il sedicenne nipponico ha mantenuto il suo rovescio aggressivo per tutta la gara e ha portato a casa 17 dei 23 punti a rete per sigillare la vittoria in 61 minuti.

Mochizuki è diventato il secondo campione del Grande Slam giapponese, seguendo le orme di Kazuko Sawamatsu, che ha conquistato i titoli di Wimbledon e French Open nel 1969.

Avendo iniziato a giocare a tennis all’età di tre anni, Mochizuki ha messo a punto il suo gioco con l’allenatore Natsuo Yamanaka alla scuola di tennis IMG di Bradenton, in Florida, dove anche l’attuale numero uno del Giappone, Kei Nishikori, ha affinato il suo gioco.

“Sono un tipo timido, non è stato facile giocare in uno stadio così grande e con così tanto pubblico. Ma poi mi sono divertito. Conosco Nishikori, ci alleniamo nella stessa Academy: è davvero gentile e mi dà tanti consigli.

Mi piace muovermi in avanti e scendere a rete. Sto imparando a farlo sempre di più. Il mio giocatore preferito? Roger Federer” – ha dichiarato Mochizuki al termine della finale.

Il titolo femminile è andato invece all’ucraina Daria Snigur, che ha rifilato un duplice 6-4 all’americana Alexa Noel nella giornata di sabato.


Nessun Commento per “WIMBLEDON JUNIOR: VINCONO MOCHIZUKI E SNIGUR”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.