WIMBLEDON, REGINA KERBER: “È UN SOGNO CHE DIVENTA REALTÀ”

Angelique Kerber trionfa a Wimbledon regalandosi il trofeo, la gloria e i riflettori. Vincere Wimbledon? "Non è più solo un sogno".

Tennis. Due anni fa era lei la regina del ranking Wta, colei che dopo tanta fatica, tanti match approdava sulla vetta più alta. Sempre due anni fa vinceva i due titoli slam, Australian Open e Us Open. Oggi? Il ritorno in una finale slam e la vittoria del titolo più prestigioso del tennis battendo un’altra regina di questo sport: Serena Williams, in due set per 6-3, 6-3.

È un sogno che diventa realtà” -ha dichiarato la tennista tedesca dopo aver alzato al cielo il trofeo del torneo londinese. “Serena è una grande persona, un’ispirazione per tutti noi che giochiamo. Sono sicura che arriverà presto anche per lei un altro titolo del Grande Slam“. La chiave del match? “Sapevo di dover giocare il mio miglior tennis contro una campionessa come Serena, è sempre un onore condividere il campo con lei. Mi sono goduta ogni secondo qui nelle ultime due settimane. Grazie alla mia famiglia e ai miei amici a casa, senza di loro non sarei qui“.

Dopo un 2016 straordinario e un 2017 più sottotono, Angelique Kerber non nasconde di non pensare troppo ai risultati, ma di accettare e godersi ogni momento: “Sto provando a godermi ogni singolo momento, per ritrovare la giusta motivazione dopo il sorprendente 2016. Penso che sia impossibile vivere di nuovo un anno del genere, ora cerco solo di migliorare il mio gioco, non pensando troppo ai risultati. L’obiettivo è quello di essere una tennista migliore, una persona migliore e di godermi ancora il mio tennis“.

Serena, invece, nonostante la sconfitta dedica tutto il torneo, il suo percorso e il secondo posto a tutte le mamme fuori dal campo: “È stato un torneo incredibile per me” -ha detto la statunitense-. “Sono davvero felice di essere arrivata così lontano. È ovviamente deludente il risultato, ma non posso essere delusa. Non sono sovrumana, sono solo io e questo torneo lo dedico a tutte le mamme là fuori, oggi stavo giocando per voi“.

E sulla sua avversaria, afferma: “Angelique è una persona incredibile, è davvero una buona amica. Ha giocato in modo incredibile“.

Gli Highlights della finale:


Nessun Commento per “WIMBLEDON, REGINA KERBER: "È UN SOGNO CHE DIVENTA REALTÀ"”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

  • LA PRIMA DI AGNIESZKA A Wimbledon Agnieszka Radwanska conquista la sua prima finale slam, superando senza troppi affanni la tedesca Angelique Kerber, che si arrende in poco più di un' ora con il punteggio di 6-3 6-4
  • SERENA PESCA RADWANSKA, SHARAPOVA CON AZARENKA TENNIS - A Parigi sono stati sorteggiati i tabelloni della 112esima edizione del Roland Garros: la numero uno del mondo è stata abbinata nella potenziale semifinale alla Radwanska, mentre […]
  • WIMBLEDON: LUNGA VITA ALLA REGINA SERENA WILLIAMS La numero 1 del mondo, Serena Williams, ha confermato il suo primato riuscendo ad accaparrarsi il settimo titolo di Wimbledon e il ventiduesimo Grand Slam, grazie alla vittoria su Angelique Kerber
  • WIMBY TIME, QUOTE GIORNATA 8 Nell'ottava giornata dei Championships Serena Williams gioca contro la detentrice del titolo Petra Kvitova per un posto in semifinale. Bel derby tra Sabine Lisicki e Angelique Kerber. […]
  • US OPEN: KERBER NELLA LEGGENDA, NUMERO UNO E FINALE Angelique Kerber è la nuova regina del tennis mondiale. Grazie al successo di Karolina Pliskova ai danni di Serena Williams, la teutonica diventa la 22esima numero uno della storia e si […]
  • DAY 4. RAFA CONTRO I SUOI FANTASMI, ANCHE MASHA E SERENA IN CAMPO TENNIS - Lo spagnolo affronta di nuovo al secondo turno Rosol dopo la cocente sconfitta di due anni fa. Molto più abbordabile l'impegno di Federer con Muller. Masha e Serena favorite per […]

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Novembre 2018

  • Naomi incanta. Di cognome fa Osaka, esattamente come la città che le ha dato i natali, ed è un riuscitissimo incrocio di razze dato che la madre è giapponese e il padre haitiano. I fans e gli sponsor impazziscono per lei, che ormai naviga stabilmente tra le top-five.
  • La Davis che verrà. In attesa dell'atto finale della Coppa 2018 tra Francia e Croazia, vi raccontiamo tutti i cambiamenti che il prossimo anno rivoluzioneranno il torneo a squadre più prestigioso del tennis.
  • Attenti a quell'aussie! Si chiama John Millman e finché non ha battuto Roger Federer sul palcoscenico degli US Open era sconosciuto ai più. Il 29enne di Brisbane è infatti sbocciato in ritardo a causa di una lunga serie di infortuni.