WIMBLEDON, PARTONO BENE GIORGI E SCHIAVONE

Camila rimonta, la Leonessa ruggisce. Fuori Roberta Vinci contro Kristyna Pliskova. Il resoconto delle italiane nel lunedì di Wimbledon
lunedì, 3 Luglio 2017

TENNIS – Si alza il sipario su Wimbledon ed è già tempo del primo bilancio dal lunedì dell’All England Club. Riflettori puntati sulle tre rappresentanti dell’Italia femminile del tennis, chiamate a rispondere positivamente ai rispettivi esordi nell’edizione 2017. Due qualificazioni al turno successivo, un’eliminazione per certi versi anche inattesa: questo, il bilancio azzurro dopo il lunedì dello Slam britannico appena cominciato.

La prima soddisfazione arriva da Camila Giorgi, che ottiene il pass per il secondo turno grazie al successo non poco sofferto contro una coriacea Alize Cornet. La francese, in un match equilibrato, mette la testa avanti portando a casa il primo set con il punteggio di 7-5, ma la risposta della marchigiana non si fa attendere e ribalta le carte in tavola fino al termine del parziale inaugurale: 6-4 nel secondo, un altro 6-4 nel terzo e match in tasca con un pizzico di tensione dopo la partenza negativa, ma emerge la gran voglia di rimonta da parte dell’italiana.

Ruggisce anche la Leonessa. Francesca Schiavone parte con il piede giusto nel suo Wimbledon, aggiudicandosi agevolmente il match contro Mandy Minella. Nessun problema per la giocatrice milanese, che tiene sotto scacco la lussemburghese per tutta la durata dell’incontro. Il doppio 6-1 conferma l’andamento di una sfida a senso unico che, pur essendo ancora il primo turno, dà all’azzurra una consistente iniezione di fiducia.

La nota negativa del pomeriggio arriva da Roberta Vinci, in un confronto che già alla vigilia nascondeva non poche insidie. Kristyna Pliskova certifica il suo progressivo tasso di crescita, sfruttando la fine di un combattuto primo set per prendere immediatamente il largo nel secondo. La ceca la spunta sulla tarantina con il punteggio di 7-6 6-2, ma è il tie-break a cambiare l’inerzia: 8-6 il finale, dopo che l’italiana aveva sprecato un set point prima di arrivare ai vantaggi.

Domani si torna in campo per un’altra tornata di inizio settimana. Solo un’azzurra in campo, ovvero Sara Errani. La bolognese sarà di scena non prima delle 18:00 ore italiane, attesa da una sfida da non sottovalutare contro la bulgara Tsvetana Pironkova.


Nessun Commento per “WIMBLEDON, PARTONO BENE GIORGI E SCHIAVONE”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.