WIMBLEDON, TUTTI I CAMBIAMENTI PER IL 2019

Dall'aumento del montepremi alla partnership con Evian, tutte le novità della prossima edizione di Wimbledon.

TENNIS – Messa in archivio la stagione sulla terra battuta, con Rafa Nadal e Ashleigh Barty che si sono imposti sul rosso del Roland Garros rispettivamente per la dodicesima e prima volta nella storia, non c’è più nulla che separa il circuito maschile e quello femminile da Wimbledon. La tournèe sull’erba è già partita, con vista All England Club tra poche settimane.

Per l’edizione di quest’anno, la terza prova dello Slam ha annunciato importanti novità che riguarderanno l’intero torneo, non solo nell’ambito del tennis giocato ma anche in riferimento alle attività contingenti. L’All England Lawn Tennis Club ha già elencato le modifiche di quest’anno, destinato ad entrare nella storia dello sport britannico.

Innanzitutto, l’associazione A Roof For All per i senzatetto trarrà fondi importanti dai biglietti per l’apertura del campo 1, dotato di un nuovo tetto retrattile. Le attività di solidarietà e beneficenza rappresentano un punto cardinale nell’organizzazione di Wimbledon.

Entrerà a far parte dell’area, inoltre, il nuovo Wimbledon Park Golf Club, catalizzatore e simbolo di un nuovo progetto a cui sta lavorando l’All England Lawn Tennis Club.

A ciò si aggiungono le novità in campo: verrà introdotto il tie-break al quinto set, che dunque scongiura qualsiasi clamoroso tentativo di battere il record di durata di un match, detenuto da John Isner e Nicolas Mahut. Per quanto riguarda la superficie, invece, si sta lavorando ad un nuovo piano con la LTA per implementare le fasi juniores, inclusi gli Under 14, dal 2022.

Dal punto di vista economico e commerciale, ma anche ambientale, Evian e Wimbledon hanno stretto una partnership che fornirà ai tennisti acqua in bottiglie di plastica riciclate. Il noto brand sarà Official Water del torneo, puntando sulla tutela dell’ambiente e sulla sostenibilità.

Il fattore più importante, però, non può essere tralasciato: Wimbledon potrà contare su un aumento del montepremi pari all’11,8% rispetto all’ultima edizione, avvicinandosi a piccoli passi verso la cifra monstre degli US Open. Un ulteriore modo, qualora ce ne fosse bisogno, di accrescere l’appeal dello Slam britannico.


Nessun Commento per “WIMBLEDON, TUTTI I CAMBIAMENTI PER IL 2019”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Ottobre 2019

  • Sinner scatenato. Partito dalle qualificazioni, il 17enne altoatesino ha infuocato gli Internazionali d'Italia! Scoprite la sua storia nell'ultimo numero di Tennis Oggi.
  • Che caratteraccio Daniil! Medvedev ha un temperamento a volte iroso che lo rende poco simpatico, ma il suo tennis imprevedibile che non piace agli avversari piace molto al pubblico...
  • Il grande talento di Bianca. La Andreescu è la prima tennista nata nel Terzo Millennio capace di conquistare un titolo Slam. Ci è riuscita agli US Open sulla pericolosissima beniamina di casa Serena Williams.
  • Un secolo di gloria. Lo storico Circolo Canottieri Roma ha compiuto 100 anni e ha festeggiato con una favolosa festa alla quale sono intervenuti 500 soci ed ospiti illustri del mondo sportivo, artistico e culturale. A concludere la serata dei sontuosi fuochi d'artificio.