ATP WINSTON-SALEM, AL VIA ISNER, ROBREDO E SEPPI

TENNIS - Andreas Seppi è l'unico italiano presente nell'ultimo torneo ATP pre-Us Open: possibile terzo turno contro Tommy Robredo. John Isner, tds n. 1, è alla caccia del suo terzo titolo; in gara anche il campione uscente Juergen Melzer, Sam Querrey e Kevin Anderson.
lunedì, 18 Agosto 2014

Manca solo una settimana a Flushing Meadows. L’emozione per la vittoria di Roger Federer per la sesta volta a Cincinnati è ancora viva nei cuori di molti appassionati, ma è già tempo di pensare a un nuovo appuntamento in vista dello Slam newyorkese. E’ appena iniziato, infatti, il Winston-Salem Open, torneo ATP 250 (cemento, $598.260), che vede ai nastri di partenza il nostro Andreas Seppi, testa di serie n. 14, già al secondo turno grazie a un bye, dove incontrerà il vincente tra Martin Klizan e Federico Delbonis, in campo stanotte. Nel tabellone delle qualificazioni era presente anche Simone Bolelli, il quale purtroppo ha mancato il match decisivo per l’accesso al tabellone principale, battuto in tre set dal tennista di casa Wayne Odesnik.

Un po’ di storia – L’origine del torneo di Winston-Salem, in precedenza conosciuto come Pilot Pen Tennis, risale al lontano 1981, a Long Island, dove si tenne la prima edizione di un torneo di esibizione, vinto dallo statunitense Brian Teacher in finale contro Yannick Noah. Nel 1990 l’evento si inserì nel calendario ATP: fu Stefan Edberg a scrivere il suo nome nell’albo d’oro, seguito poi da Lendl, Kafel’nikov, Rafter e Haas. Dal 2005 al 2010 il torneo maschile si giocò a New Haven, in Connecticut, affiancandosi così a quello femminile in un evento combined. Nel 2011 il torneo migrò di nuovo, a Wiston-Salem, una bella e moderna città della Carolina del Nord di oltre 200mila abitanti soprannominata “Camel City”, essendo la sede di una notissima industria di tabacco. Fu l’austriaco Juergen Melzer ad aggiudicarsi l’ultima edizione, dove sconfisse in finale il francese Gael Monfils, ritiratosi sotto 6-3 2-1 per un problema fisico; anche nel 2013 l’unico italiano nel tabellone era Seppi, eliminato da Steve Johnson al secondo turno. Era assente John Isner, vincitore per due volte consecutive nel 2011-2012, ma quest’anno c’è ed è pronto a riprendersi lo scettro.

Il tabellone – John Isner, n. 15 del mondo, è la prima testa di serie del torneo. Ha un percorso apparentemente agevole fino ai quarti: al prossimo turno sfiderà il connazionale Bradley Klahn, poi dovrà battersi con il vincente tra Robin Haase (in nottata esecutore di Benoit Paire) e Mikhail Kukushkin. Sulla strada verso i quarti dovrebbe incrociarsi con uno tra Ryan Harrison, Lukas Rosol o Pablo Andujar; per un posto in semifinale, invece, potrebbe trovarsi di fronte a Tommy Robredo, che pochi giorni fa ha estromesso nientemeno che Novak Djokovic. A meno che il nostro Andreas Seppi, il quale potrebbe affrontare il trentaduenne spagnolo al terzo turno, non ci regali una bella e inaspettata vittoria.

Meno pronosticabile e più interessante la situazione della parte bassa del tabellone: accanto alla tds n. 2, il sudafricano Kevin Anderson, compaiono i nomi di David Goffin e il campione uscente Juergen Melzer (i due si scontreranno proprio al primo turno); e poi ci sono l’ex semifinalista Sam Querrey, il bohemien polacco Jerzy Janowicz (impegnato stanotte contro Berlocq), Joao Sousa e – perché no? – l’eterno campioncino mancato Donald Young. E c’è pure l’acrobatico Dustin Brown, già al secondo turno, dove affronterà Garcia Lopez.

Insomma, anche se le nostre aspettative sono probabilmente già proiettate sulla strada per Flushing Meadows,  questo torneo offre una buona occasione per divertirci spensieratamente, con leggerezza, prima che la tensione, l’adrenalina e l’insonnia che accompagna inevitabilmente ogni Slam non si impossessi in toto dei nostri precari equilibri psichici.

Winston-Salem – Tabellone Maschile


Nessun Commento per “ATP WINSTON-SALEM, AL VIA ISNER, ROBREDO E SEPPI”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

  • WINSTON-SALEM E NEW HAVEN, SI COMINCIA TENNIS - Al via gli ultimi tornei di preparazione agli US Open, l'ATP 250 di Winston-Salem e il WTA Premier di New Haven. Presenti 3 azzurri: Seppi (testa di serie numero 2) in North […]
  • CLASSIFICA ATP, TOP 10 INVARIATA TENNIS - Diramata la nuova classifica Atp. Invariata la top ten, salgono Kevin Anderson (+3, 26esimo) e Tommy Robredo (+29, 43esimo). Tra gli italiani, guadagna una posizione Seppi (18), […]
  • WINSTON SALEM, SEPPI AI QUARTI Sul cemento della North Carolina va in scena una grande prova di Andreas che batte Mahut e passa il turno
  • ISNER-ALMAGRO A HOUSTON, ROBREDO-ANDERSON A CASABLANCA Tennis. Definite le finali dei due tornei sulla terra rossa in corso questa settimana. A Houston, John Isner sconfigge Juan Monaco in semifinale e si prepara alla sfida per il titolo con […]
  • A CASABLANCA E HOUSTON È GIÀ TERRA ROSSA TENNIS - In Texas John Isner cerca il bis, ma dovrà vedersela con Tommy Robredo ed il finalista dello scorso anno Nico Almagro. In Marocco Anderson vuole ritornare a tutti i costi alla […]
  • A HOUSTON LORENZI SI INFRANGE SU ALMAGRO TENNIS - Il senese esce di scena a testa alta, in virtù del doppio 6-4 subito dall'iberico favorito numero uno del torneo. A Casablanca, vince ancora Wawrinka su Garcia Lopez, ed in […]

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.