WOZNIACKI DICE BASTA: “MELBOURNE ULTIMO TORNEO”

La tennista danese dirà basta col tennis agli Australian Open, laddove vinse due anni fa
sabato, 7 Dicembre 2019

Un’altra grande campionessa del tennis mondiale dice basta. E’ la Wozniacki, che proprio dove vinse l’ultimo e unico Slam in carriera, a Melbourne, appenderà la racchetta al chiodo. Queste le sue parole rilasciate tramite profilo ufficiale Instagram.

Ho giocato a livello professionistico da quando avevo 15 anni. In questo periodo ho avuto il piacere di vivere una magnifica prima parte della mia vita. Con 30 titoli WTA, il numero 1 del mondo per 71 settimane, un titolo alle WTA Finals, 3 partecipazioni olimpiche e l’essere stata portabandiera per la Danimarca, vincendo l’Australian Open 2018, ho raggiunto tutto quello che avrei mai potuto sognare sul campo.
Ho sempre detto a me stessa, quando sarebbe arrivato il momento, che ci sono cose al di fuori del tennis che voglio fare con più interesse, e a quel punto è finita. Nei mesi scorsi ho realizzato che c’è molto di più nella vita che vorrei fare fuori dal campo. Sposarmi con David è stato uno di questi obiettivi e cominciare una famiglia con lui continuando a viaggiare il mondo e aiutando la ricerca sull’artrite reumatoide (progetto in corso) sono tutte passioni che ho.
Con questo, oggi annuncio che mi ritirerò dal tennis professionistico dopo l’Australian Open a gennaio. Questo ha nulla a che vedere con la mia salute e non è un addio, mi piacerebbe poter condividere con voi i miei futuri impegni!
Per concludere, vorrei ringraziare con tutto il mio cuore i miei fan, gli amici, gli sponsor, il mio team e specialmente mio padre che mi ha sempre allenato, mio marito, la mia famiglia in questa decade di sostegno! Senza tutti voi non avrei mai potuto fare tutto ciò”.

D’altronde se ne parlava già da tempo e commentava così le sue voci di ritiro poche settimane fa: “Non so se continuerò ancora a giocare, è qualcosa a cui devo pensare attentamente. Per ora voglio solo passare dei momenti piacevoli in famiglia e qualsiasi cosa decido avrà avuto una carriera fantastica. È chiaro che essere la numero 1 al mondo o vincere uno Slam siano grandi traguardi, ma personalmente non penso ci sia qualcosa di più grande di essere una figura di rilievo in Danimarca. Essere sostenuta ai Giochi Olimpici dell’intera nazione è qualcosa che ricorderò sempre. Spero di insegnare un giorno questa cosa ai miei figli” .


Nessun Commento per “WOZNIACKI DICE BASTA: "MELBOURNE ULTIMO TORNEO"”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.