WOZNIACKI NON DELUDE, AVANTI ANCHE HANTUCHOVA E KIRILENKO

TENNIS - Compito molto semplice per la ex numero uno del mondo danese che in poco più di un'ora archivia la pratica Scheepers. Avanzano con pochi patemi anche Hantuchova, vincente sulla giovanissima statunitense Duval, e Kirilenko che elimina la portoghese Larcher De Brito
venerdì, 30 Agosto 2013

Tennis. New York (USA). Nella serata americana sono stati assegnati gli ultimi posti per poter accedere al terzo round del tabellone femminile. Questo Us Open targato 2013 sta entrando lentamente nella fase calda e le teste di serie per il momento non stanno tradendo i pronostici.

La prima ad accaparrarsi il terzo turno è stata la ex numero uno Caroline Wozniacki. La danese, numero 6 del seeding, ha maltrattato Chanelle Scheepers chiudendo la pratica in poco più di un’ora. Nulla da fare per la sudafricana numero 85 del mondo al secondo confronto diretto con la più quotata collega. Il primo incrocio di racchette risale allo scorso anno quando, a Pechino, Caro trovò molte più difficoltà nel ridimensionare la 29enne di Harrismith. Questa notte invece la tennista danese ha dato seguito al discreto momento di forma che sta attraversando. Finalista nel 2009, quando venne battuta da Kim Clijsters, la Wozniacki ha già migliorato il magro placement ottenuto lo scorso anno, il suo annus horribilis fino ad ora, a Flushing Meadows quando non riuscì nemmeno a superare il turno inaugurale facendosi sorprendere da Irina Camelia-Begu. Tra la tennista danese e l’approdo agli ottavi di finale ora c’è la nostra Camila Giorgi. La maceratese proverà domani a mettere i bastoni tra le ruote alla più esperta collega per raggiungere un importante traguardo in quel di New York.

Ha impiegato qualche minuto in più Daniela Hantuchova a liberarsi della giovane rampante Victoria Duval staccando l’ultimo biglietto utile per il terzo turno. Vittoria agevole per la ex numero 5 del mondo contro un’avversaria che ha comunque lottato senza abbassare la testa pur concedendo troppo al servizio, soprattutto nel primo set. La Duval, classe 1995, è emersa dal tabellone cadetto ed è giocatrice dal fulgido futuro. A neanche diciott’anni ha già portato a casa un nobile scalpo al primo turno, quello della campionessa del 2011 Samantha Stosur. Per l’Hantuchova invece, reduce da magre soddisfazioni estive dopo la vittoria a Birmingham di giugno, una importante qualificazione al Major statunitense dove lo scorso anno non riuscì a superare lo scoglio del primo turno, battuta da Anastasia Pavlyuchenkova. La slovacca nel suo prossimo impegno dovrà vedersela con la 23enne Julia Glushko per avvicinarsi ad eguagliare i quarti di finale raggiunti nel 2002, suo best placement in questo Slam.

Ha vinte un match complicato, a dispetto del risultato finale, la numero 14 del seeding Maria Kirilenko. La tennista russa era attesa da un ostico incontro con la portoghese Michelle Larcher De Brito, giustiziera di Maria Sharapova nell’ultima edizione di Wimbledon. Ebbene la lusitana non si è ripetuta. Al contrario Kirilenko ha giocato una partita ordinata senza sbavature rintuzzando gli attacchi della 20enne di Lisbona che soprattutto nel primo set le ha dato del filo da torcere. Una volta intascato il primo parziale però la russa ha completo l’opera in scioltezza senza rischiare più nulla al servizio. La numero 17 del ranking mondiale avrà ora un compito ancora più ingrato, in quanto dovrà affrontare una delle tenniste più in forma del momento, quella Simona Halep che quest’estate ha fatto man bassa di trofei e che ha tutte le intenzioni di arrivare il più lontano possibile anche a New York. Non sarà assolutamente un compito facile per Kirilenko che cercherà di eguagliare gli ottavi raggiunti due anni fa, quando fu battuta in tre set dalla futura campionessa Stosur, e tutt’ora suo miglior piazzamento a Flushing Meadows.

Di seguito i risultati:

Maria Kirilenko [14] d Michelle Larcher De Brito 6-3 6-1

Daniela Hantuchova d Victoria Duval 6-2 6-3

Caroline Wozniacki [6] d Chanelle Scheepers 6-1 6-2


Nessun Commento per “WOZNIACKI NON DELUDE, AVANTI ANCHE HANTUCHOVA E KIRILENKO”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

  • CAROLINE E LE ALTRE Giornata positiva per le big impegnate nel primo turno del Roland Garros. Wozniacki e Zvonareva, superano senza grossi patemi Date e Dominguez Lino, mentre vince in 3 la Bartoli. Subito out la Rezai.
  • VINCI APPRODA AI QUARTI, A STRASBURGO VINCE LA PIOGGIA TENNIS - A Bruxelles la tarantina riesce a concludere nel migliore dei modi il match con la Putintseva cominciato ieri sera, approdando così ai quarti. A Strasburgo programma ridottissimo […]
  • IL FUTURO DEL TENNIS FEMMINILE, OCCHI SU BELINDA BENCIC E VICTORIA DUVAL Tennis- Uno sguardo al futuro del tennis femminile, tra le giovani promesse spiccano la svizzera Belinda Bencic e Victoria Duval, la ragazzina capace di battere Samantha Stosur
  • PARIGI, ERRANI AI QUARTI SENZA SFORZI “Sarita” approfitta del ritiro di Magdalena Rybarikova e supera il secondo turno a Parigi dopo appena 27 minuti di partita. Esce di scena invece la quarta testa di serie Dominika […]
  • BRIANTI FALLISCE LA MISSION IMPOSSIBLE Alberta si arrende alla numero uno del mondo Caroline Wozniacki nel torneo di casa della danese, dove sorprende la Barthel. A Birmingham semifinali Lisicki-Peng e Ivanovic-Hantuchova
  • A ISTANBUL E BASTAD TRIONFANO WOZNIACKI E BARTHEL TENNIS – A Istanbul Caroline Wozniacki si aggiudica il suo 22esimo titolo WTA ai danni della nostra Vinci, mentre a Bastad trionfa Mona Barthel.

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.