WTA: A MARRAKECH SORRIDONO PENNETTA, VINCI E KNAPP

Splendide vittorie per le tre azzurre in gara al WTA International marocchino, a Praga il match of the day va alla Konjuh
martedì, 28 Aprile 2015

Tennis. Giornata dalle forti tinte azzurre al WTA International di Marrakech grazie alle vittorie di tutte e tre le italiane in gara: ad inaugurare la giornata al torneo marocchino ci ha pensato Flavia Pennetta, netta vincitrice dell’incontro che l’ha vista opposta alla 23enne serba Bojana Jovanovski, grazie ad un successo in due set per 6-2 6-3 in appena 68 minuti di gioco che le ha regalato il pass per un secondo turno contro Laura Siegemund, qualificata tedesca che ha eliminato con il medesimo punteggio la transalpina Pauline Parmentier.

Un altro 6-2 6-3 arriva anche dall’incontro Roberta Vinci-Urszula Radwanska, con la pugliese che si impone al meglio sulla 24enne polacca sorella di Agnieszka; la Vinci cerca così di trovare un po’ di continuità di risultati in questo 2015 che fin’ora l’ha vista vincere 6 incontri contro 7 persi in totale. Ultima vittoria della giornata a Marrakech, solo in ordine cronologico, è quella di Karin Knapp, la quale riesce ad avere la meglio della tennista turca Cagla Buyukakcay nonostante i tanti doppi falli commessi, ben undici a fine partita. Se molto bene è andata al primo turno, per Vinci e Knapp si prospetta un derby al secondo turno, con la vincente che se la vedrà con la “superstite” dell’incontro tra Elina Svitolina, che ha annullato Donna Vekic grazie ad un doppio 6-2, e l’americana Christina McHale, che ha ben superato una Daniela Hantuchova ancora sottotono.

Da segnalare anche i successi delle teste di serie Timea Bacsinszky contro la russa Evgeniya Rodina, Monica Puig contro la qualificata belga Alison Van Uytvanck e la N.1 del seeding Garbine Muguruza sulla 17enne wild card Daria Kasatkina, che comunque si è ben comportata.

All’altro WTA International della settimana di scena a Praga, in Repubblica Ceca, non restano più italiane in gara dopo l’eliminazione di ieri subita da Camila Giorgi. Da completare sono gli accoppiamenti per il secondo turno, con la sorpresa di giornata che arriva con la vittoria della qualificata “enfant terrible” Ana Konjuh contro la appena 18enne Belinda Bencic in un incontro con tutti i tratti dello psicodramma: il match è estremamente combattuto, con addirittura 262 punti giocati, con la Konjuh che si vede annullare ben 9 match points nel secondo set prima di conquistare la vittoria, annullando a sua volta altri match point, stavolta per la sua avversaria.

Buone vittorie anche per Klara Koukalova, che ha superato in due set la tedesca Julia Goerges, e per la N.1 del tabellone Karolina Pliskova, che ha recuperato da uno svantaggio di 2-6 contro l’ostica Annika Beck, oltre a Barbora Zahlavova-Strycova che si qualifica battendo la statunitense Madison Brengle.

 


Nessun Commento per “WTA: A MARRAKECH SORRIDONO PENNETTA, VINCI E KNAPP”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.