SARA E FLAVIA A BRACCETTO

Sara Errani e Flavia Pennetta conquistano i quarti del WTA di Auckland. La bolognese passa in rimonta sulla quotata Wickmayer, mentre la brindisina liquida la Baltacha. Out Roberta Vinci
mercoledì, 4 Gennaio 2012

Auckland (Nuova Zelanda) – La notte australe si tinge d’ azzurro in quel di Auckland, dove  tra qualche goccia di pioggia si sono completati tutti i match di 2° secondo turno. erano tre le nostre rappresentanti impegnati sul cemento neozelandese, con un bilancio che alla fine racconta di due qualificazioni ai quarti e una eliminazione. Il colpaccio della serata arriva da Sara Errani, che nell’ultimo match in programma sul centrale, supera per la prima volta in carriera la belgs Yanina Wickmayer, con il punteggio di 4-6 6-1 6-1. In precedenza Flavia Pennetta liquida senza grossi affanni la britannica Elena Baltacha con il punteggio di 6-4 6-2. Niente quarti di finale invece per Roberta Vinci, che si arrende alla russa Elena Vesnina per 6-3 6-4. A Brisbane, in attesa domani di Francesca Schiavone, si ritira Serena Williams, alle prese con un problema alla caviglia. Esce a sorpresa anche Samantha Stosur.

Primo successo. Al 4° tentativo Sara Errani riesce ad imporsi per la prima volta contro Yanina Wickmayer, ex top 10 e adesso alla posizione n.26. La belga, vincitrice ad Auckland 2 anni fa, parte al meglio portando a casa un primo set dall’andamento altalenate. Avanti 2-0, la belga subisce il ritorno dell’azzurra, che si porta avanti fino al 4-3 e servizio.  E poi Sarita a spegnersi poco dopo, subendo 3 game di fila che regalano il primo parziale alla belga per 6-4. Dal secondo set in poi il match sterza decisamente verso l’azzurra che imprime maggior continuità al suo gioco finendo per dominare la sua avversaria. Un servizio più performante e una buona tenuta in fase difensiva, mettono KO la Wickmayer, che si scioglie game dopo game.  Sarita vola, piazzando un doppio 6-1 che rende ancor più limpido il suo successo.  Ai quarti la Errani sfiderà adesso la temibile russa Svetlana Kuznestova, n.3 del torneo e attualmente alla posizione n.19.

C’è anche Flavia. A staccare per prima il pass per i quanrti di finale è Flavia Pennetta, che nella seconda sfida diretta passa senza patemi su Elena Bathacha, n.51 WTA.  Il break ottenuto da Flavia al primo gioco risulta decisivo nell’economia del set. Nonostante un mediocre 40% di prime palle, l’azzurra tiene botta al servizio, annullando anche l’unica palla break concessa nell’intero match.  Meno reattiva in risposta, Flavia attende il 10° gioco per portare a casa il primo parziale per 6-4. Un atteggiamento più propositivo in fase offensiva e la consueta solidità al servizio, rendono più semplice il secondo set per l’azzurra. Sotto 2-1, la brindisina piazza infatti 5 giochi consecutivi, firmando il 6-1 finale dopo poco più di un’ora di gioco.

Niente derby. Non sarà Roberta Vinci la prossima avversaria di Flavia Pennetta nei quarti, bensi  Elena Vesnina. La russa, n.47 del mondo s’impone per la 3° volta su 4 sfide dirette contro la tarantina,  che racimola 7 game. Il tennis vario ed eclettico di Robertina stavolta non riesce a far breccia nel muro russo, che respinge ogni attacco. Sotto 4-2 la Vinci riesce a tornare in scia nel primo set, per poi mollarlo con il punteggio di 6-3. Nella seconda frazione l’equilibrio regna fino al 2-2, prima del nuovo allungo russo. Avanti 3-2 la Vesnina si limita a tenere i suoi  turni al servizio, e senza concedere alcuna palla break porta a casa il match per 6-4.

Ecco tutti i risultati della notte nel dettaglio:

(1) Sabine Lisicki (GER) d. Mona Barthel (GER) 76(3) 36 63
Lucie Hradecka (CZE) d. (2) Peng Shuai (CHN) 64 63
(3) Svetlana Kuznetsova (RUS) d. Christina McHale (USA) 61 61
(4) Flavia Pennetta (ITA) d. Elena Baltacha (GBR) 64 62
Angelique Kerber (GER) d. (5) Julia Goerges (GER) 62 63
Elena Vesnina (RUS) d. (6) Roberta Vinci (ITA) 63 64
Sara Errani (ITA) d. (7) Yanina Wickmayer (BEL) 46 61 61
Zheng Jie (CHN) d. (8) Monica Niculescu (ROU) 60 62

Serena Ko a Brisbane. Si completa anche il 2° turno a Brisbane, sede del secondo evento WTA della settimana. Con Francesca Schiavone già ai quarti, dove sfiderà domani Jelena Jankovic, la giornata regista il forfait di Serena Williams, vera star del torneo. L’ex n.1 del mondo supera senza indugi il suo confronto contro la serba Bojana Jovanosky per 6-2 6-4, per poi annunciare a sorpresa il suo ritiro dai quanrti contro Daniela Hantuchova per un problmema alla caviglia. Serena si è giustificata affermando che pur non essendo un problema grave, non vuole correre ulteriori rischi in vista degli imminenti Australian Open. La giornata vede anche la clamorosa eliminazione della n.1 Samantha Stosur, sconfitta 6-4 6-2 dalla ceca Iveta Benesova, n.54 del mondo. Vittoria contropronostico anche per Kaia Kanepi che supera la testa di serie n.4 Anastasia Pavlyunchenkova per 6-0 6-3.


Nessun Commento per “SARA E FLAVIA A BRACCETTO”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

  • FLAVIA E SARA SUBITO OK Inizia bene il 2012 di Flavia Pennetta e Sara Errani, entrambe vincenti all'esordio nel WTA di Auckland. Cade Alberta Brianti. A Brisbane buona la prima di S.Williams e Stosur.
  • IRRIDUCIBILE FRANCESCA A Brisbane splendida rimonta di Francesca Schiavone su Jelena Jankovic, a cui annulla due palle match e conquista un posto in semifinale. Ad Auckland Flavia Pennetta vola in scioltezza […]
  • CHI BEN COMINCIA… È mancato il successo, ma la stagione degli azzurri si è comunque aperta con una gran settimana, impreziosita dalla finale conquistata dalla Pennetta, dall’ottima Schiavone vista con la […]
  • URAGANO PENNETTA, SCHIAVONE KO In meno di un'ora Flavia Pennetta travolge Angelique Kerber 6-1 6-2 e vola in finale nel WTA di Auckland. Bis mancato in mattinata da Francesca Schiavone, che a Brisbane crolla 6-3 6-0 di […]
  • KAIA CONQUISTA BRISBANE Con l'ennesima prova di forza, Kaia Kanepi travolge 6-2 6-1 Daniela Hantuchova e fa suo il torneo australiano. Ad Auckland la pioggia rinvia di 24 ore la finale tra Flavia Pennetta e Jie Zheng
  • ‘SARITA’ CHIUDE L’ANNO CON IL BEST RANKING L’azzurra termina la sua stratosferica stagione centrando il miglior piazzamento di un'italiana a fine anno, con il sesto posto. Nella top ten perde due posizioni Petra Kvitova, mentre al […]

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.