ERRANI TRAVOLGENTE

Sara Errani vola in finale al WTA di Barcellona. Il facile successo su Carla Suarez Navarro per 6-1 6-2, regala all'azzurra la 7° finale della carriera. Nell'ultimo atto sfiderà Dominika Cibulkova, che liquida con un doppio 6-1 Sorana Cirstea
sabato, 14 Aprile 2012

Barcellona (Spagna) – Il sorriso di Sara Errani illumina il centrale del “Ladies Open di Barcellona”, evento WTA da 220 mila$ su terra rossa. L’azzurra conquista la sua 7° finale della carriera offrendo una prestazione impeccabile contro la padrona di casa Carla Suarez Navarro, n.65 del mondo e liquidata con un secco 6-1 6-2. Un match mai in discussione per la bolognese, che prende subito l’iniziativa dello scambio lasciando le briciole ad una avversaria contratta e molto fallosa. Per la 4° volta consecutiva, l’Italia presenterà una sua rappresentante nella finale del torneo catalano, vinto negli ultimi anni due volte da Roberta Vinci e una da Francesca Schiavone.

Sarita perfetta. Più del sole, a splendere sul centrale di Barcellona è Sara Errani, brava a dare seguito alla sua splendida settimana, dominando la semifinale contro Carla Suarez Navarro, che prima di oggi primeggiava il bilancio dei precedenti sul 2-1. Un game ai vantaggi apre il confronto, con la Errani brava a trovare subito il guizzo per far suo il primo break della partita. Il buon avvio dà sicurezza all’azzurra, che inizia il suo costante pressing da fondo, consegnando alla sua avversaria palle cariche e dal rimbalzo molto alto. La spagnola va presto in crisi, e il doppio break ottenuto al 3° gioco ipoteca di fatto il primo parziale. Sara gestisce al meglio il suo servizio, e il 4-0 diventa inevitabile. Lo splendido rovescio ad una mano di cui dispone, regala poche soddisfazioni alla Navarro, incapace di cambiare l’inerzia del set. Nel quinto gioco la Errani recupera da 40-0 e infila il 3° break consecutivo, andando al cambio di campo sul 5-0. Per la spagnola è notte fonda, e dopo il game della bandiera, crolla verso il definitivo 6-1.

Altra Finale. Il secondo set regala qualche emozione in più, merito di una spagnola più coraggiosa e aggressiva. Due break per parte aprono il parziale, con la Suarez Navarro decisa a sfruttare maggiormente le potenzialità del suo dritto. Le traiettorie poco leggibili dell’azzurra mettono un freno alle certezze della Navarro, ridimensionando i progetti della spagnola. Sara si dimostra molto più paziente e capace, incassando due game abbastanza lottati che le regalano l’allungo sul 3-1. Supportata anche dal suo coach, la Suarez Navarro tenta subito la sua rimonta, riuscendoci solo in parte. l’immediato contro break a 0 riporta in scia la spagnola, che sul 2-3, mette in mostra i propri limiti fallendo l’aggancio e lasciando scappare definitivamente l’azzurra. Appena il 39% di prime palle non lascia scampo all’iberica, che finisce sotto i colpi di una Errani sempre poco fallosa e presente su ogni scelta tattica. Sul 4-2 il match di fatto finisce, e con un parziale di 8 punti a 2 Sarita mette i titoli di coda sul 6-2 dopo 1 ora e 9 minuti. Per lei, alla 2° finale della stagione, la possibilità di portare a casa  il 4° titolo in carriera, bissando magari quello vinto lo scorso marzo ad Acapulco.

Ora Dominika. In finale l’azzurra sfiderà la slovacca Dominika Cibulkova, n.17 del mondo, che nel secondo match della giornata travolge 6-1 6-1 la romena Sorana Cirstea, n.47. I precedenti tra le due vedono al momento la slovacca avanti 4-2 con gli ultimi due incontri vinti dalla Cibulkova, l’ultimo a Linz lo scorso anno.

Copenaghen. Semifinali anche nel WTA di Copenaghen, evento in contemporanea sul veloce da 220 mila dollari di montepremi. La finale rispetterà il pronostico, rimandando all’ultimo atto le prime due teste di serie: Caroline Wozniacki e Angelique Kerber. La padrona di casa e detentrice del titolo, supera 6-3 6-2 la croata Petra Martic, mentre la tedesca abbatte 6-2 6-1 l’ex n.1 del mondo Jelena Jankovic, n.3 del torneo.


Nessun Commento per “ERRANI TRAVOLGENTE”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

  • SARITA DI SPAGNA Splendido trionfo di Sara Errani, che abbatte 62 62 la Cibulkova e fa suo il WTA di Barcellona. 4° titolo della carriera, e poco dopo arriva anche il bis nel doppio, vincendo con la Vinci […]
  • ERRANI IN SEMIFINALE Splendida vittoria di Sara Errani nel WTA di Barcellona. La bolognese fa fuori la testa di serie n.2 Julia Goerges per 6-2 6-3 e conquista la semifinale del torneo iberico
  • VINCE SOLO LA ERRANI Nel WTA di Barcellona ottima vittoria di Sara Errani, che approda ai quarti liquidando 6-0 6-2 Estrella Candela. Va male a Roberta Vinci, sconfitta da Simona Halep 6-1 6-3. A Copenaghen ko […]
  • PENNETTA OK, SCHIAVONE KO Nel WTA di Barcellona buon esordio di Flavia Pennetta, che batte Lara Arruabarena-Vecino 6-0 6-4. Primo tunro amaro invece per Francesca Schiavone, sconfitta 6-4 6-3 da Olga Govortsova. […]
  • DISCO ROSSO PER LA PENNETTA Altro ko azzurro al 2° turno del WTA di Barcellona, dove Flavia Pennetta si lascia ipnotizzare dalla qualificata ucraina Yulya Beygelzimer, che dopo 2 ore e mezza di lotta vince 6-2 6-7 6-4
  • SHOW AZZURRO A Barcellona doppietta esaltante per Errani e Brianti. Sara strapazza 6-1 6-0 la wild card spagnola Torro-Flor, mentre Alberta travolge 6-1 6-2 la bulgara Pironkova, n.35 del mondo.

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.