DISCO ROSSO PER LA SCHIAVONE. VINCI OK

Brutto Ko di Francesca Schiavone nel 1° turno del WTA di Birmingham. La milanese cede 7-5 6-4 alla giapponese Misaki Doi. Passa agli ottavi invece Roberta Vinci, che dopo un buon primo set approfitta del ritiro di Virginie Razzano
mercoledì, 13 Giugno 2012

Birmingham (Inghilterra) – Si assottiglia ancora di più la pattuglia azzurra nel primo torneo WTA sull’erba. Dopo Alberta Brianti tocca a Francesca Schiavone, che da testa di serie n.1 si lascia superare dalla giapponese n.115 Misaki Doi per 7-5 6-4. Le buone sensazioni parigine si dissolvono per l’azzurra, che lascia anzitempo Birmingham. Chi invece si qualifica per gli ottavi di finale è Roberta Vinci, testa di serie n.4, che gioca un buon primo set contro la francese Virginie Razzano, costretta poi al ritiro. Avanzano anche Jelena Jankovic ed Ekaterina Makarova.

Rimonta a metà. Prima sfida diretta tra la milanese e la 21 enne nipponica, che in avvio sembra soffrire il paragone con l’ex regina del Roland Garros. Francesca si stacca portandosi sul 3-1, ma la buona vena iniziale si esaurisce subito. La Doi spazza via il suo timore reverenziale e inizia a reggere lo scambio con maggior convinzione, guadagnando ben presto terreno. Un servizio poco confortate mette in crisi l’azzurra, che prima si fa agguantare sul 3-3 e poi superare fino al 5-3 per la nipponica. Un pizzico di fortuna salva l’azzurra, che annulla 4 set point sul 5-3 e uno sul 5-4, trovando il guizzo giusto per impattare sul 5-5. Sul più bello Francesca si spegne, e con due game in serie la Doi Chiude il primo set per 7-5.

Francesca KO. Un break per parte apre la seconda frazione, accorciando l’elastico tra le due. L’azzurra torna a servire meglio, ma fa fatica  a cambiare passo, mantenendo il parziale su un sostanziale equilibrio. I break spariscono, ma lasciare troppa iniziativa all’avversaria alla fine risulta essere pericoloso, e quando Francesca si ritrova a servire sotto 4-5 crolla. Un pessimo game al servizio non concede altri bonus all’azzurra, che a 0 perde set e match sul 6-4 dopo 90 minuti di gioco. Un brutto passo falso per la Schiavone, che deve ambientarsi in fretta su una superfice che quest’anno vale doppio.

Vinci per ritiro. Dura poco più di 30 minuti  la 5° sfida diretta tra Roberta Vinci e Virginie Razzano, n.90 del mondo. La tarantina fa valere la sua miglior posizione in classifica e nel primo set ha la meglio sia al servizio che in riposta. Roberta vola sul 5-2, prima di chiudere la frazione sul 6-3. In avvio di 2° set, la francese accusa un problema al polso destro, e dopo una breve consultazione decide di ritirarsi, lasciando alla Vinci il pass per gli ottavi di finale.

Le altre. Il resto della giornata vede in campo anche l’ex n.1 Jelena Jankovic, n.5 del torneo, che supera 6-1 7-6 la wild card locale Melanie South. Passa anche Ekaterina Makarova, n.6, che con il punteggio di 7-6 6-3 fa fuori la kazaka Sesil Karantantcheva.

Ecco tutti i risulti odierni di 2° turno

Singles – Second Round
Misaki Doi (JPN) d. (1/WC) Francesca Schiavone (ITA) 75 64
Urszula Radwanska (POL) d. (2) Sabine Lisicki (GER) 63 64
(4) Roberta Vinci (ITA) d. Virginie Razzano (FRA) 63 ret. (right wrist injury)
(5/WC) Jelena Jankovic (SRB) d. (WC) Melanie South (GBR) 61 76(3)
Andrea Hlavackova (CZE) d. (6) Mona Barthel (GER) 76(5) 62
Elena Vesnina (RUS) d. (7) Christina McHale (USA) 61 16 75
(8) Ekaterina Makarova (RUS) d. (LL) Sesil Karatantcheva (KAZ) 76(4) 63
(9) Marina Erakovic (NZL) d. Laura Robson (GBR) 64 36 64
Irina Falconi (USA) d. (14) Timea Babos (HUN) 60 64
Heather Watson (GBR) d. (15) Elena Baltacha (GBR) 76(5) 63
Stéphanie Foretz Gacon (FRA) d. Anastasia Rodionova (AUS) 75 62
Casey Dellacqua (AUS) d. (WC) Tara Moore (GBR) 46 64 61
(Q) Melanie Oudin (USA) d. (Q) Michelle Larcher de Brito (POR) 63 64
(Q) Zheng Jie (CHN) d. Anne Keothavong (GBR) 63 64


Nessun Commento per “DISCO ROSSO PER LA SCHIAVONE. VINCI OK”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

  • ERBA AMARA PER LA BRIANTI Finisce subito l'avventura di Alberta Brianti sui prati del WTA di Birmingham. Nell’ultimo match di giornata l’azzurra si arrende 6-4 7-5 a Virginie Razzano. A Bad Gastein subito fuori […]
  • LA VINCI APPRODA AI QUARTI Roberta Vinci raggiunge i quarti di finale del WTA di Birmingham, superando dopo un match non facilissimo l'inglese Heather Watson per 6-3 4-6 6-1. Passa il turno anche Jie Zheng, sua […]
  • CHE PECCATO, FRANCESCA! BRAVA PETKOVIC TENNIS - La leonessa ad un passo dalla semifinale a Birmingham. Hantuchova le strozza l'esultanza in gola superandola al tie break del terzo set. Donna Vekic conquista la prima semifinale […]
  • CHE LA STAGIONE SULL’ERBA ABBIA INIZIO TENNIS - Stagione sull'erba al via. Al Queen's Club ritornano Murray e Del Potro, ad Halle ci sono Federer ed Haas che se la giocheranno anche nel tabellone di doppio. Schiavone cerca […]
  • BENE VINCI E ERRANI. SCHIAVONE FUORI Dopo il doppio, buoni anche gli esordi nel singolare per Sara e Roberta nel torneo di Sydney, con le vittorie, rispettivamente, su Plyskova e Petrova. Maria Kirilenko e Jelena Jankovic […]
  • AUSTRALIAN OPEN, IL TABELLONE FEMMINILE È stato estratto il main draw femminile della 101esima edizione dello Slam australiano. Serena Williams è stata sorteggiata nella parte di tabellone presidiata da Victoria Azarenka. […]

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.