CIN CIN SHARAPOVA

A Cincinnati Maria Sharapova fa suo il 24° titolo della carriera, spuntandola dopo un match altalenante su Jelena Jankovic per 4-6 7-6 6-3
lunedì, 22 Agosto 2011

Cincinnati (USA) – Dopo la finale persa lo scorso anno, Maria Sharapova fa suo per per la prima volta il Western e Southern Open di Cincinnati, torneo premier da oltre 2 milioni di dollari di montepremi. La russa chiude la sua settimana perfetta imponendosi in rimonta sull’ex n.1 del mondo Jelena Jankovic per 4-6 7-6 6-3. Match non bellissimo ma agonisticamente valido, ricco di errori ma altalenate nel punteggio. Numerosi i capovolgimenti di fronte nell’arco del match, con ben 8 break per parte e diverse occasioni sprecate. Alla fine il punteggio premia la russa, che porta a casa il 2° titolo della stagione grazie ad un maggior carattere e una miglior tenuta mentale.

Sprint inutile. Le due giocatrici non si sfidavano da quasi due anni, con la russa n.7 del mondo che collezionò a Tokyo la sua 5° vittoria su 6 sfide complessive. L’unico sorriso della serba n.14  WTA risale sempre al 2009, ma nel semifinale di Roma di quell’anno, la Sharapova rinunciò a scendere in campo per un problema fisico. Questa nuova sfida vede entrambe le giocatrici succubi di loro stesse, con repentini cambiamenti che rendono il confronto impronosticabile fino alla fine. Maria parte a mille, piazzando un doppio break per il 4-1 e servizio. La russa comanda ogni scambio, e sembra lanciata a chiudere il primo parziale. La Jankovic non molla, e game dopo game mette in crisi le certezze della russa, che torna a steccare al servizio. Una serie di doppi falli, (due nel decisivo 10° gioco), agevolano il compito della Jankovic, che alza il ritmo e trova 5 game in serie che le valgono il primo set per 6-4.

Jelena spreca. La serba sembra poter allungare la sua serie positiva, gestendo con maggior profondità e pressione i primi due game del secondo set, che la portano sul 2-0. Il match viaggia però su una sottile linea rossa, e l’inerzia tende a cambiare con una certa regolarità. La Sharapova  si scuote, opera il controbreak  per il 2-2,  e nel 7° gioco trova il sorpasso per salire 4-3 e servizio. Dopo un game fiume, arriva il controbreak della serba, che impatta sul 4-4. Nonstante un tennis  non brillantissimo, il match rimane vivo, con continui  spunti da entrambe le parti. L’equilibrio s’impossessa del match, e un percorso più stabile porta le due giocatrici  al tiè-break . La Jankovic regge fino al 3-3, prima di lasciarsi andare ai suoi isterismi, che la condannano fino al 7-3 definitivo.

Maria trionfa. Il terzo set si trasforma in una sagra del break, con ben 6 servizi persi nei primi sei game e 3 doppi falli a testa. Sul 3-3 le due giocatrici continuano a scambiarsi errori, senza soluzione di continuità. Maria ha però dalla sua maggiore grinta e carattere che la spingono a tirar fuori il meglio di se anche nelle situazioni più intricate. La serba sente che il match le sta scivolando dalle mani, e quando la Sharapova riesce a cambiare passo, per lei è finita. Un servizio ritrovato e una buona continuità nei suoi colpi, mette infatti ko i sogni di gloria della serba. A decidere il confronto è l’8°game, in cui, dopo una stregua lotta e 5 palle del 4-4 buttate al vento, Jelena Jankovic si consegna alla sua avversaria. Un parziale di 4 giochi consecutivi lanciano la bella russa verso il 24° titolo della carriera, ottenuto dopo quasi 3 ore di gioco, mentre la serba finisce per affogare nei suoi 64 errori gratuiti.  Un successo che rilancia la Sharapova, posizionandola adesso tra le favorite  per gli imminenti US Open. “Sto disputando una bella stagione. E’ positivo avere un titolo in tasca prima di affrontare gli Us Open”.  “Adesso pero’ e’ necessario fare sempre meglio. Avrei dovuto limitare i miei errori e servire meglio, con una percentuale piu’ alta sul primo servizio” ha detto  la tennista russa a fine match.


1 Commento per “CIN CIN SHARAPOVA”


  1. jessica ha detto:

    maria sei bella ,brava e ricca sei fidanzato con sasha che è bellisssimo . maria te sei la tenniista più bella e più forte per questo devi riuscire a essere n 1 iol prima possibile !!!


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

  • PROVACI ANCORA MARIA 365 giorni dopo Maria Sharapova torna in finale nel WTA di Cincinnati, superando in rimonta Vera Zvonareva per 2-6 6-3 6-3. Sulla sua strada troverà Jelena Jankovic, che fa fuori Andrea […]
  • MARIA E LE ALTRE Nel WTA di Cincinnati Maria Sharapova vola in semifinale imponendosi su Samantha Stosur con un comodo 6-3 6-2. Avanti anche Vera Zvonareva, che passa 6-3 7-6 su Daniela Hantuchova. In […]
  • WTA CINCINNATI: SERENA WILLIAMS FA FUORI LA PENNETTA TENNIS – A Cincinnati Flavia Pennetta, ultima azzurra rimasta, lascia campo a Serena Williams. Passano ai quarti anche Halep, Ivanovic, Jankovic, Wozniacki, Sharapova, Radwanska e Svitolina
  • CINCINNATI, IN SEMIFINALE ELINA SVITOLINA E SERENA WILLIAMS Semifinaliste del torneo di Cincinnati 2015 sono Serena Williams, Elina Svitolina, Jelena Jankovic e Simona Halep che hanno battuto rispettivamente Ana Ivanovic, Lucie Safarova, Anna […]
  • WTA CINCINNATI: PENNETTA CONTINUA LA MARCIA, OUT ERRANI E KNAPP TENNIS – A Cincinnati Flavia Pennetta avanza al terzo turno, mentre si fermano Errani e Knapp. Bene anche Radwanska, Ivanovic e Serena Williams. Fuori Kvitova e Bouchard
  • SCHIAVONE, BATTAGLIA PERSA A Cincinnati la tennista milanese lotta ma cede negli ottavi a Jelena Jankovic, impostasi 6-3 5-7 6-4 dopo 2h38m di gioco. Francesca, sotto 3-6 4-5, trascina la serba al terzo dove però si […]

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Ottobre 2019

  • Sinner scatenato. Partito dalle qualificazioni, il 17enne altoatesino ha infuocato gli Internazionali d'Italia! Scoprite la sua storia nell'ultimo numero di Tennis Oggi.
  • Che caratteraccio Daniil! Medvedev ha un temperamento a volte iroso che lo rende poco simpatico, ma il suo tennis imprevedibile che non piace agli avversari piace molto al pubblico...
  • Il grande talento di Bianca. La Andreescu è la prima tennista nata nel Terzo Millennio capace di conquistare un titolo Slam. Ci è riuscita agli US Open sulla pericolosissima beniamina di casa Serena Williams.
  • Un secolo di gloria. Lo storico Circolo Canottieri Roma ha compiuto 100 anni e ha festeggiato con una favolosa festa alla quale sono intervenuti 500 soci ed ospiti illustri del mondo sportivo, artistico e culturale. A concludere la serata dei sontuosi fuochi d'artificio.