WTA, EASTBOURNE È IL PRE-WIMBLEDON

Comincia il torneo che funge da antipasto alla terza prova dello Slam. Aga Radwanska e Roberta Vinci davanti a tutti, ma occhio alle due svizzere
lunedì, 20 Giugno 2016

TENNIS – Il percorso di avvicinamento allo show di Wimbledon passa dall’ultima settimana di preparazione. L’ultimo antipasto prima della terza prova stagionale dello Slam è il torneo di Eastbourne, città di quasi centomila abitanti situata sulla costa dell’East Sussex. Tanti nomi eccellenti si apprestano a frequentare il sud dell’Inghilterra, altri invece hanno già cominciato la propria avventura prima di spostarsi a Londra tra sette giorni.

Il Devonshire Park Lawn Tennis Club ha già aperto i battenti con i primi incontri di giornata, ma sarà nei prossimi giorni che si entrerà nel vivo della manifestazione britannica. Il parco giocatrici dell’Aegon International passa da prestigiosi elementi della top ten, con Aga Radwanska che guida il gruppone delle teste di serie. La polacca, prima forza del seeding, dovrà difendere la finale dello scorso anno e provare a migliorare il secondo posto, dopo il ko contro Belinda Bencic: anche la tennista elvetica sarà presente sull’erba inglese, partendo dalla casella numero 3 e con l’obiettivo di difendere la corona del 2015. La Svizzera porta in dote anche un’altra tennista di livello, ovvero Timea Bacsinszky, che sarà invece la numero 4 del tabellone.

Grande attenzione, però, merita la truppa italiana presente a Eastbourne. Roberta Vinci è la prima candidata che proverà ad ostacolare la corsa di Aga: la tarantina è la numero 2 del main draw e partirà dal secondo turno, dove troverà la già qualificata Ekaterina Makarova. Uno strano gioco di incroci potrebbe portare la pugliese ad affrontare Sara Errani già alla fase successiva, posto che la bolognese si imponga su Andrea Petkovic nel suo match d’esordio. Già fuori, invece, Camila Giorgi, sconfitta dalla Babos.

L’azzurro è un colore che potrà dire molto in questa settimana, ma la concorrenza è spietata. Petra Kvitova è chiamata ad un convincente riscatto dopo un periodo decisamente opaco, ma ci sono anche Svetlana Kuznetsova, Carla Suarez-Navarro e Samantha Stosur a rendere dura la vita di Sara e Roberta, oltre a quella delle principali teste di serie.

La bagarre in vista di Wimbledon rende inevitabilmente affollato l’ultimo torneo che precede l’approdo di gruppo all’All England Club. Eastbourne diventa quindi un crocevia importante sia sul piano atletico, così da poter testare la condizione per l’appuntamento principale della stagione sull’erba, sia sotto l’aspetto psicologico: un risultato incoraggiante nella manifestazione appena cominciata può dare grande fiducia ed indicare i nomi più accreditati per i Championships. Le big sono chiamate a dimostrare la propria superiorità, guardandosi attentamente dalle outsider e dalle rivelazioni che stanno rubando la scena nelle ultime settimane.


Nessun Commento per “WTA, EASTBOURNE È IL PRE-WIMBLEDON”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.