WTA, FINALE TURCA PER LA VINCI

La tarantina supera in due set la croata Konjuh e va a giocarsi il titolo di Istanbul contro Caroline Wozniacki, che invece supera la Mladenovic. Scheepers e Barthel si contendono la corona di Bastad

TENNIS – Dopo l’esito negativo nella finale di Bucarest, Roberta Vinci ci riprova sul cemento di Istanbul. La tarantina vola all’ultimo atto dell’evento turco, nel quale sfiderà un’avversaria sicuramente più abbordabile di Simona Halep. Finale anche sulla terra battuta di Bastad, con Scheepers e Barthel a contendersi la corona svedese.

Le semifinali in riva al Bosforo regalano altre gioie alla giocatrice pugliese, che nel pomeriggio supera l’astro nascente croato Ana Konjuh. La sfida contro il talento balcanico, però, premia la maggiore esperienza dell’azzurra, che si impone con un perentorio 64 62 e si prepara adesso ad una seconda opportunità dopo il titolo sfumato in Romania. Dall’altra parte troverà una rivale al suo livello ma decisamente superabile, ovvero Caroline Wozniacki.

Nell’altro match di giornata, la tennista danese supera 62 63 la francese Kristina Mladenovic, che nel corso del torneo aveva eliminato Francesca Schiavone. L’ex numero uno della classifica femminile si regala la finale del torneo turco, che quindi metterà di fronte le due principali teste di serie della manifestazione.

Dalla Turchia si passa alla Svezia, dove la finale vedrà una sudafricana opposta ad una tedesca. Chanelle Scheepers conquista il pass per l’atto decisivo di Bastad grazie al successo in due set sulla slovacca Cepelova, che regge il confronto soltanto nel primo set: 75 62 il punteggio finale a favore della tennista di Harrismith.

Ben più combattuta l’altra semifinale, che pone di fronte Mona Barthel e Silvia Soler-Espinosa. Dal confronto emerge il successo della tennista teutonica, che accusa un passaggio a vuoto nel secondo set e chiude 75 al terzo. L’ultimo match sulla terra svedese si oppone a quello sul cemento turco, visto che nessuna delle due finaliste succitate è partita come testa di serie.

Domani mattina, alle 10 ore italiane, le speranze azzurre si aggrapperanno alla racchetta di Roberta Vinci. Il lunch-match è invece la finale in Svezia, che vedrà il suo start intorno alle ore 14.


Nessun Commento per “WTA, FINALE TURCA PER LA VINCI”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Novembre 2018

  • Naomi incanta. Di cognome fa Osaka, esattamente come la città che le ha dato i natali, ed è un riuscitissimo incrocio di razze dato che la madre è giapponese e il padre haitiano. I fans e gli sponsor impazziscono per lei, che ormai naviga stabilmente tra le top-five.
  • La Davis che verrà. In attesa dell'atto finale della Coppa 2018 tra Francia e Croazia, vi raccontiamo tutti i cambiamenti che il prossimo anno rivoluzioneranno il torneo a squadre più prestigioso del tennis.
  • Attenti a quell'aussie! Si chiama John Millman e finché non ha battuto Roger Federer sul palcoscenico degli US Open era sconosciuto ai più. Il 29enne di Brisbane è infatti sbocciato in ritardo a causa di una lunga serie di infortuni.