WTA FINALS, OSAKA SI RITIRA E DA’ VIA LIBERA ALLA BERTENS

La tennista giapponese è stata costretta ad alzare bandiera bianca per un problema fisica e l'olandese diventa così la prima giocatrice del suo Paese a centrare le semifinali del "Master"
venerdì, 26 Ottobre 2018

TENNIS – La schiena, ma anche un problema alla coscia, hanno fermato Naomi Osaka costringendola al ritiro nell’ultimo match del “Gruppo Rosso” delle Wta Finals. La giapponese ha abbandona il campo, e quindi il torneo, dopo aver perso 6-3 il primo set contro una Kiki Bertens che ha preso atto della situazione mettendo in tasca la qualificazione alle semifinali, prima olandese della storia a riuscire nell’impresa.

E’ finito nel peggiore dei modi quindi il primo “Master” di fine anno della Osaka, che assieme a Petra Kvitova esce di scena senza aver ottenuto nemmeno un successo, e con il grande rammarico per non essere essere riuscita ad esprimere il livello di gioco che avrebbe voluto. L’inizio del primo set era stato buono da parte della giapponese, ma la Bertens ha combattuto su ogni palla, riuscendo a creare diverse difficoltà alla sua avversaria. Dopo aver subito il break sul3-3, Osaka ha chiesto l’intervento del coach, e Sascha Bajin le ha consigliato di cercare di giocare colpi semplici, ma di lì a poco il match è le definitivamente sfuggito dalle mani. La Bertens infatti, grazie ad un punto conquistato con una palla su cui la Osaka neanche ha provato ad andare, è salita sul 5-3 e  subito dopo è arrivata la prima interruzione del match. Ma il lungo intervento della fisioterapista, chiamato dalla Osaka per i problemi accusati, non ha prodotto i risultati sperati, anche perché dopo il rientro in campo il servizio della giapponese non viaggiava oltre i 120 all’ora.

E dopo l’ultimo doppio fallo la partita si è chiusa con la tennista giapponese in lacrime e il suo fisioterapista costretto ad entrare in campo e prendere le borse della numero 4 del mondo, incapace di trascinare pesi e distrutta nel morale per la grande delusione dovuta a questo triste epilogo delle sue Wta Finals. Dall’altra parte della rete invece, pur con il massimo rispetto per la sua avversaria e la sua sfortunata situazione, la Bertens ha potuto festeggiare il passaggio alle semifinali, un risultato di grande importanza per una tennista che partita dopo partita sta mettendo in campo tutto quello che ha.

(Nella foto Naomi Osaka – www.zimbio.com)


Nessun Commento per “WTA FINALS, OSAKA SI RITIRA E DA' VIA LIBERA ALLA BERTENS”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.