WTA FINALS, VENUS BATTE MUGURUZA E VOLA IN SEMIFINALE

La campionessa statunitense si è imposta in due set (7-5 6-4) al termine di una sfida ricca di colpi spettacolari e ribaltamenti di fronte
giovedì, 26 Ottobre 2017

TENNIS – E’ stato un incontro ricco di emozioni, di ribaltamenti di fronte e di occasioni sprecate, nel quale i servizi sono stato tutt’altro che un fattore visti i tantissimi break materializzati (addirittura 10), ma alla fine a spuntarla è stata Venus Williams, che battendo 7-5 6-4 Garbine Muguruza si è assicurata la seconda posizione del gruppo “Bianco” e quindi un posto nelle semifinali delle Wta Finals (dalle quali mancava dal 2009) in corso di svolgimento a Singapore. Un altro grande risultato in questo 2017 quindi per la tennista americana, capace di rimontare per tre volte un break di svantaggio nel secondo set contro una Muguruza che sicuramente avrà tanti rimpianti, anche e soprattutto per non essere riuscita a giocare con la giusta concretezza i momenti della sfida in cui poteva prendere il largo.

LA PARTITA

Nel primo set la spagnola ha dovuto salvare una alla break in ognuno dei suoi primi due turni di battuta, poi però, nel quarto game, è stata lei a procurarsi una opportunità di strappare il servizio alla sua avversaria, ma Venus si è salvata aggrappandosi alla prima di servizio. Sul 3-3 però la Muguruza si è portata nuovamente sul 15-40 (anche grazie a due doppi falli consecutivi della statunitense che hanno aperto la frazione indirizzandola sullo 0-30) e alla seconda chance ha portato a casa il primo break dell’incontro, salendo sul 4-3. Ma il vantaggio della spagnola è durato pochissimo, perché dopo il cambio di campo è stata la Williams a salire sul 15-40 e a conquistare l’immediato contro-break del 4-4, e sul 6-5 in suo favore la statunitense ha spinto ancora sull’acceleratore, conquistando il parziale sul 7-5 al terzo set-point dopo che la Muguruza era riuscita ad annullare i primi due recuperando da 15-40.

All’inizio del secondo parziale quindi la spagnola ha provato a reagire subito, e al termine di un primo game molto combattuto, nel quale era andata sul 15-40 vedendosi annullare le prime due palle break da un suo errore di rovescio e da un vincente di dritto della sua avversaria, alla quarta opportunità è riuscita strappare il servizio alla Williams, ma anche stavolta, nonostante fosse salita sul 40-15, ha subito l’immediato contro-break della statunitense. Subito dopo però la numero 3 del mondo ha ottenuto un altro break portandosi sul 2-1, e in questa occasione è riuscita a confermarlo conservando il successivo turno di battuta a 30, salendo così sul 3-1. La Williams però non ha mollato, e grazie ad un parziale di 8 punti a 1 ha infilato due game consecutivi che l’hanno riportata sul 3-3, ma nel settimo gioco, dal 30-0 in suo favore la americana ha accusato un black-out notevole, segnato anche da due doppi falli consecutivi che hanno permesso alla Muguruza di rimontare e ottenere un altro break, quello del 4-3. L’altalena di emozioni però non si è fermata qui, visto che la Williams è riuscita a portare a casa l’ennesimo contro-break di giornata, e ha poi conservato il turno di battuta portandosi in vantaggio sul 5-4, chiudendo poi i conti sul definitivo 6-4 grazie all’ennesimo break di questo incontro veramente incredibile che le ha regalato la qualificazione alle semifinali alle spalle di Karolina Pliskova.

(Nella foto Venus Williams – www.zimbio.com)

 

 


Nessun Commento per “WTA FINALS, VENUS BATTE MUGURUZA E VOLA IN SEMIFINALE”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.