WTA, GIORGI OUT A MOSCA

Quarti di finale, eliminata la marchigiana. La Siniakova si impone dopo tre set tiratissimi. Avanti Safarova e Pavlyuchenkova, così come la Begu. Lussemburgo, finale tra Beck e Zahlavova-Strycova

TENNIS – Via all’ultimo weekend pre-Finals e le protagoniste della racchetta femminile continuano a sfidarsi sul cemento di Mosca e Lussemburgo. Nella capitale russa si qualificano le quattro semifinaliste, mentre in quella centro-europea è già tempo di ultimo atto, da disputare domani. Il venerdì è anche l’ultimo giorno per Camila Giorgi, eliminata dal torneo moscovita.

La Kermlin Cup è amara per la marchigiana, che esce sconfitta dal tiratissimo match contro la Siniakova. La battaglia dura tre set ed è condita da numerosi errori al servizio e da un pubblico rovente. Le oltre tre ore di gioco premiano la giocatrice ceca, che a 18 anni dimostra di avere una resistenza fisica non indifferente. Il 76[3] 46 75 finale vede il match diviso in diverse fasi, spesso condizionate dai colpi vincenti e dagli errori della tennista azzurra. Quattordici doppi falli suonano come una condanna, rispetto ai cinque della sua avversaria, e la semifinale sfuma dopo la bella vittoria nel derby con la Pennetta.

Insieme alla Siniakova, accedono tra le prime quattro anche Anastasia Pavlyuchenkova ed Irina Begu. La russa rappresenta l’ultimo baluardo dei padroni di casa e si impone nella sfida con la connazionale Vitalia Diatchenko: 61 36 63 il punteggio conclusivo. Per la rumena, invece, arriva una vittoria in rimonta contro Tsvetana Pironkova: 16 63 62. Va male all’altra russa, Svetlana Kuznetsova, che cede 64 75 al cospetto di una più frizzante Lucie Safarova.

Dai quarti di finale di Mosca alle semifinali di Lussemburgo, dove sfuma l’idea di una finale tutta tedesca. A rovinare la festa teutonica ci pensa Barbora Zahlavova-Strycova, che rifila un 63 62 a Mona Barthel e si prepara a sfidare Annika Beck, reduce dal roboante successo sulla Allertova: 60 61. Repubblica Ceca e Germania, quindi, vanno in finale dopo una vittoria ed una sconfitta nella penultima fase.

Domani pomeriggio va in scena l’atto conclusivo del BGL BNP Paribas Luxembourg Open. Per la Kremlin Cup, invece, bisognerà aspettare domenica per conoscere la nuova regina. Intanto ci si gioca un posto in finale a partire dalle 11 ore italiane: si parte con Safarova-Begu, a seguire Pavlyuchenkova-Siniakova.


Nessun Commento per “WTA, GIORGI OUT A MOSCA”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Ottobre 2019

  • Sinner scatenato. Partito dalle qualificazioni, il 17enne altoatesino ha infuocato gli Internazionali d'Italia! Scoprite la sua storia nell'ultimo numero di Tennis Oggi.
  • Che caratteraccio Daniil! Medvedev ha un temperamento a volte iroso che lo rende poco simpatico, ma il suo tennis imprevedibile che non piace agli avversari piace molto al pubblico...
  • Il grande talento di Bianca. La Andreescu è la prima tennista nata nel Terzo Millennio capace di conquistare un titolo Slam. Ci è riuscita agli US Open sulla pericolosissima beniamina di casa Serena Williams.
  • Un secolo di gloria. Lo storico Circolo Canottieri Roma ha compiuto 100 anni e ha festeggiato con una favolosa festa alla quale sono intervenuti 500 soci ed ospiti illustri del mondo sportivo, artistico e culturale. A concludere la serata dei sontuosi fuochi d'artificio.