WTA: HONG KONG, WOZNIACKI IN FINALE, A TIANJIN VINCE LA PIOGGIA

Non si gioca nel torneo WTA di Tianjin a causa della pioggia che rinvia le due semifinali, ad Hong Kong super Wozniacki
sabato, 15 Ottobre 2016

TENNIS – È Caroline Wozniacki la protagonista assoluta di questo sabato di tornei WTA in Asia. Ad Hong Kong, la danese, numero 5 del tabellone, dimostra di attraversare un periodo di forma straordinario, staccando il pass per la finale dopo aver sconfitto abbastanza nettamente la numero 7 del tabellone, la serba Jelena Jankovic, con il punteggio di 6-3 6-4. La 26enne ex numero 1, vincitrice di 24 tornei in carriera, ha dimostrato una netta superiorità tecnica rispetto alla Jankovic, puntando dritto al bis asiatico dopo l’affermazione del 25 settembre scorso al Toray Pan Pacific Open di Tokyo contro la padrona di casa Naomi Osaka. In finale non ci sarà però l’asutriaca Gavrilova, numero 8 del tabellone, che non è riuscita a mantenere il pronostico, patendo la sconfitta ad opera della francese Kristina Mladenovic, compagna di doppio di Caroline Garcia con cui ha trionfato al Roland Garros. Per la 23enne nata a Saint-Pol-sur-Mer, la vittoria è arrivata dopo un primo set molto combattuto, terminato sul 7-5, e una seconda frazione decisamente più in discesa. La Mladenovic conquista così la seconda finale del suo 2016 dopo quella persa a S’Hertongenbosch contro Coco Vanderweghe, e proverà a sbarrare la strada del Prudential Hong Kong Tennis open alla più quotata avversaria.

Nella vicina Cina, a Tianjin, città del nord della repubblica popolare che conta quasi 13 milioni di abitanti, dopo le tante eliminazioni a sorpresa e il ritiro della numero uno del tabellone, la polacca Agnieszka Radwanska, a vincere nella giornata odierna è la pioggia. Le forti precipitazioni hanno impedito di entrare in campo alle due semifinaliste della parte bassa del tabellone, la russa Svetlana Kuznetsova, testa di serie numero 2 del tabellone e favorita d’obbligo per la vittoria, e l’americana Allison Riske, numero 56 del ranking WTA. Per la 31enne di San Pietroburgo un’eventuale ingresso in finale porterebbe punti preziosi per la qualificazione alle ATP Finals in programma a Singapore. È stato invece interrotto al terzo set il set tra la padrona di casa Shuai Peng, arrivata sino al penultimo atto dopo essere stata invitata al torneo e aver beneficiato dei ritiri della connazionale Zhang e della polacca Radwanska, e la macedone Danka Kovinic, che ai quarti ha superato Monica Puig, oro olimpico a Rio 2016. Il match è stato interrotto sul 3-6 7-5 3-3, e riprenderà questa notte a partire dalle ore 4:00 ora italiana.


Nessun Commento per “WTA: HONG KONG, WOZNIACKI IN FINALE, A TIANJIN VINCE LA PIOGGIA”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.