WTA HONOLULU: LA FINALE SARÀ TRA ZHANG E BELLIS

La finale 2016 dell'Hawaii Open promette un interessante scontro tra Shuai Zhang e Cici Bellis vincenti nelle rispettive semifinali.
domenica, 27 Novembre 2016

Tennis. Decisa la finale dell’Hawaii Open 125K: la n.1 del seeding Shuai Zhang affronterà la giovane promettente Catherine Bellis per il titolo di Honolulu.

La tennista cinese, favorita del torneo, è giunta in finale battendo Evgeniya Rodina in due facili set (6-2, 6-3). La sua prossima avversaria, la statunitense Catherine Bellis, invece, ha ottenuto la finale grazie al derby vinto contro Jacqueline Cako (6-0, 6-4).

Shuai Zhang partita quest’anno da n.139 Wta, ha scalato la classifica fino a raggiungere le prime 30 posizioni del ranking piazzandosi al n.23. Una scalata inarrestabile che la vede ora in finale ad un torneo Wta 125K da favorita al titolo. Dall’altra parte, anche la sua ostica avversaria è nel pieno progresso della carriera: da più giovane professionista nel circuito è già tra le prime 100 della classifica e in finale cercherà di conquistare il quarto titolo della stagione, con l’unico non vinto nella finale in Arizona, nel torneo ITF.

La Zhang e la Bellis non hanno precedenti alle spalle, questo sarà il loro primo scontro diretto che si prospetta interessante visto che entrambe sono determinate a vincere questo titolo in previsione anche della prossima stagione che chiama la Zhang alle conferme e la Bellis all’inizio di un salto di qualità.

Di seguito i risultati:

[WC] Shuai Zhang (CHN) d [6] Evgeniya Rodina (RUS)| 6 – 2 | 6 – 3 |[4] Catherine Bellis (USA) d Jacqueline Cako (USA)| 6 – 0 | 6 – 4 |


Nessun Commento per “WTA HONOLULU: LA FINALE SARÀ TRA ZHANG E BELLIS”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.