WTA, IL CALENDARIO DEL 2017

Spazio ai cambiamenti nel calendario dell'anno prossimo, per quel che riguarda l'ambito femminile. Ecco tutte le modifiche apportate
martedì, 15 Marzo 2016

TENNIS – La stagione 2016 sta progressivamente entrando nella sua fase centrale, ma c’è già la possibilità di concentrarsi su quella successiva. Per quanto concerne il circuito femminile, la WTA ha diramato il calendario del prossimo anno, annunciando le diverse integrazioni e modifiche rispetto alla tabella di marcia che resterà in vigore fino alla fine di quello corrente.

A disposizione delle giocatrici ci saranno 56 tornei. Escluse le ovvie otto settimane degli Slam, la programmazione del 2017 potrà contare su 23 eventi WTA Premier e su 33 di categoria International. Il percorso si concluderà con le Finals di Singapore, alle quali farà seguito il WTA Elite di Zhuhai. A sponsorizzare la kermesse delle otto migliori tenniste della stagione sarà la SC Globals.

Estrema soddisfazione per il CEO della federazione, Steve Simon, che ha così commentato le integrazioni del prossimo anno: “Credo che sia stata creata la stagione più emozionante di sempre – spiega al sito ufficiale della WTAe sono sicuro che tutti gli spettatori, sia a livello di pubblico sugli spalti sia sotto l’aspetto mediatico, apprezzeranno fin da subito le migliorie che abbiamo deciso di apportare. Sono molto fiducioso, mi aspetto una grande annata e una conclusione degna di tali sforzi alle Finals di Singapore“.

Le variazioni di calendario riguarderanno i seguenti tornei: San Pietroburgo e Kaohsiung verranno anticipati dalla sesta alla quinta settimana; Doha passerà dall’ottava alla settima; Dubai farà il percorso inverso e verrà posticipato dalla settima all’ottava; Rio de Janeiro segue Doha e andrà in scena alla settima invece che all’ottava; Acapulco passerà dall’ottava alla nona; Monterrey dalla nona alla quattordicesima, dopo il Miami Open; infine, Nanchang verrà anticipato dalla trentunesima alla trentesima.

Per quanto riguarda le modifiche dovute alle Olimpiadi di quest’anno, quattro manifestazioni torneranno alle settimane originarie: Stanford, Toronto, Cincinnati e New Haven torneranno in scena a partire dal 31 luglio, dopo gli spostamenti di questa stagione.

Infine, sarà il momento di accogliere tre nuove kermesse all’interno della tabella di marcia. La WTA dà il benvenuto a Gstaad, che già quest’anno farà il suo warm-up dal 9 al 17 luglio, mentre le altre due new entries saranno Mallorca e Louisville. L’isola delle Baleari ospiterà la racchetta rosa tra il 13 e il 19 giugno, mentre la città del Kentucky sarà un ottimo banco di prova sul finire di agosto, in vista degli US Open.


Nessun Commento per “WTA, IL CALENDARIO DEL 2017”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.