WTA MIAMI: HALEP KO, BACSINSZKY IN SEMIFINALE CON LA KUZNETSOVA

La rumena ha ceduto in tre set alla svizzera, la russa invece ha fatto suo il "derby" con la connazionale Makarova
mercoledì, 30 Marzo 2016

TENNIS – Sembrano non finire mai le sorprese in questa edizione 2016 del torneo Wta di Miami. Anche Simona Halep infatti, dopo altre illustri “colleghe” che hanno già salutato la Florida (a cominciare dalla numero uno del mondo Serena Williams) è stata eliminata, sconfitta da Timea Bacsinszky in rimonta (4-6 6-2 6-2) al termine di un match in cui la svizzera, lanciata ora verso le semifinali insieme a Svetlana Kuznetsvoa (vittoriosa in tre set su Ekaterina Makarova), ha saputo ribaltare la situazione dopo la buona partenza della sua avversaria.

HALEP

La Halep infatti ha iniziato la partita con maggiore solidità, andando subito avanti di un break sul 3-1. Poi nel quinto game ha avuto anche una possibilità di strappare per la seconda volta il servizio alla Bacsinszky, che però si è salvata riuscendo poco dopo a rimettere le cose a posto sul 4-4, grazie al “sanguinoso” e decisivo doppio fallo della rumena. A quel punto comunque la Halep ha reagito immediatamente, ottenendo il break del 5-4 che poi le ha permesso di chiudere i conti sul 6-4, ma chi pensava che la vittoria del primo set potesse spianare la strada alla testa di serie numero 5 del torneo è rimasto deluso.

La svizzera infatti ha iniziato il secondo parziale con grande determinazione, salendo subito sul 2-0, e non ha fatto una piega nemmeno quando la Halep ha recuperato in poco tempo il break di svantaggio per il momentaneo 2-1, riuscendo a riallungare immediatamente sul 3-1 per poi gestire senza problemi i successivi turni di servizio fino al 6-3 che ha rimesso in equilibrio l’intero incontro.

E nel terzo e decisivo parziale la musica non è cambiata, anzi, la Bacsinszky è sembrata molto più in palla e ha dimostrato di avere una marcia in più, al punto da “volare” sul 4-0 mettendo in grande difficoltà la sua avversaria, che non ha potuto fare altro che cedere sotto i colpi della svizzera. Da quel momento infatti la numero 19 del seeding ha continuato a non avere alcun problema al servizio, concedendo appena un punto alla rumena negli ultimi due turni di battuta, fino al definitivo 6-2 che le ha regalato il pass per le semifinali.

KUZNETSOVA

Dove è approdata anche Svetlana Kuznetsova (testa di serie numero 15 del torneo), uscita vittoriosa dal “derby” russo con Ekaterina Makarova in tre set (6-7 6-4 6-3). In un match in cui il servizio è stato tutt’altro che un fattore, basti pensare che sono stati addirittura 15 i break messi a referto dalle due giocatrici, la Kuznetsova è stata brava a rimanere in partita dopo che si era ritrovata sotto di un set e di un break in apertura del secondo parziale, giocando bene con i suoi colpi da fondo campo. Dopo aver portato a casa il secondo set infatti, la numero 15 del seeding ha continuato a spingere, contenendo ogni tentativo della sua avversaria di tornare in partita, fino al definitivo 6-3 che le ha consegnato il biglietto per le semifinali.

Nella foto Timea Bacsinszky (www.zimbio.com)


Nessun Commento per “WTA MIAMI: HALEP KO, BACSINSZKY IN SEMIFINALE CON LA KUZNETSOVA”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.